Il mese di gennaio Hollywood è chiamato il mese della “discarica” qualche eccezione c’è stata

♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 55
  •  
  • 100
  •   
  •  
    155
    Shares

♥ Tempo di lettura: 11 min. ♥

Storicamente e annualmente, gennaio è un brutto mese per i film di Hollywood. È un “mese di discarica”, quel periodo dell’anno in cui i grandi studios scaricano i progetti in cui non hanno fiducia. Stretto tra le vacanze e il Super Bowl, queste quattro settimane sono generalmente trattate come una stagione in cui le cattive commedie, i cattivi film d’azione ei cattivi film dell’orrore sono scivolati silenziosamente nei cinema per adempiere agli obblighi contrattuali di rilascio, nel presupposto che Saranno fondamentalmente ignorati a favore dei successi di dicembre o delle aspiranti speranze dell’Oscar. Ci sono, naturalmente, delle eccezioni. Ogni tanto uno studio di Hollywood lascia cadere qualcosa di veramente buono nel deserto invernale, sperando di capitalizzare la mancanza di una nuova competizione o di non riconoscere un film speciale quando ce l’hanno. Questi sono i diamanti grezzi, i rivestimenti argentati nelle nuvole di Capodanno, le vere gemme di gennaio.

Con il mese di gennaio finito, ho raccolto  i migliori film usciti prima di febbraio negli ultimi quattro decenni

Scanners

14 gennaio 1981

David Cronenberg, il principe cerebrale canadese di body horror, ha intrapreso un percorso tortuoso nel mainstream. Ha iniziato la sua carriera con un paio di film di fantascienza, si è trasferito nel genere grindhouse e alla fine ha unito i due (in modo inquietante allo stile Cronenberg) nel Videodrome postmodernista – opportunamente, un film sulle trasmissioni che alterano la mente codificate all’interno di violenti , spazzatura sadica. Precipitosi in produzione senza una sceneggiatura finita, così che i produttori potessero rivendicarlo come una svendita fiscale, Scanners del 1981 sarebbeì stato il ​​suo ultimo vero film B – un film horror poliziesco in cui i rivali telecinetici provano a sfondarsi letteralmente a vicenda la mente.  La vera pretesa di fama del film sono gli effetti speciali  che fanno scoppiare la testa. Un film di transizione memorabile per Cronenberg, Scanners ha colpito i cinema in un momento di transizione nel cinema nordamericano. Ha anche consolidato lo status di gennaio (già considerato fuori stagione) come discarica di Hollywood. Ma anche allora, c’era dell’oro nelle scorie. Rilasciato a metà gennaio, gli scanner a basso budget sono diventati un modesto successo commerciale, impostando Cronenberg su un percorso che porta a The Dead Zone, The Fly e oltre.

Il giorno della luna nera

10 gennaio 1986

Risultati immagini per Il giorno della luna nera

“Molto un film di gennaio”, ha scritto il critico del New York Times, Vincent Canby, nella sua recensione di questo stupido, sciocco e autocosciente cappone da super auto. Il film è un esercizio di pura meccanica di genere, il fisco utilizza Quint, un ladro, per sottrarre un’audiocassetta ad una società equivoca. Quint, inseguito dai gaglioffi della compagnia, la nasconde in un’auto, anzi in un bolide della velocità, chiamato “Luna nera”. La macchina deve essere venduta dai suoi ideatori e, condotta a Los Angeles, viene rubata. Edward Ryland, insospettabile capo della gang, smonta le auto per venderne i pezzi un po’ dappertutto, dopo una serie di avventure spericolate, riesce ad entrare in possesso della stupenda fuoriserie e della cassetta  La direzione di Cokliss non è stilizzata come il materiale, ma la contorcente oltraggiosità della trama è difficile da resistere; la combinazione di sciocchezze e geometria narrativa è quasi astratta.

Su e giù per Beverly Hills

31 gennaio 1986

Immagine correlata

Cosa c’è di più raro di una buona commedia di Hollywood a gennaio? Che ne dici di un buon remake di Hollywood di una classica commedia straniera? Su e giù per Beverly Hills, lo sceneggiatore e regista Paul Mazursky ha aggiornato un dramma francese, adattato in precedenza da Jean Renoir nel 1932 a Boudu Saved From Drowning, per gli anni ottanta, con Richard Dreyfuss nel ruolo del borghese Los Angeles, uomo di famiglia che salva un hobo suicida (Nick Nolte) dalla sua piscina sul retro del cortile, solo per guardare con orrore mentre l’intruso senzatetto seduce sua moglie, sua figlia e la sua cameriera. Lontano dal sottovalutare il materiale di partenza, Down And Out In Beverly Hills gli dà margini più acuti, amplificando il falso altruismo del ricco protagonista di Dreyfuss e rendendo il vagabondo di Nolte un vagabondo più selvaggio di un camaleonte sociale sociopatico, sopravvivendo in virtù della sua capacità di svolgere il ruolo che i potenziali benefattori potrebbero desiderare. Vasto e arguto, il film ha finito per gettare abbastanza profitto per ispirare uno spin-off della sitcom, che detiene il primato degno di gennaio di essere il primo spettacolo mai cancellato.

Creature selvagge

24 gennaio 1997

Immagine correlata

Quasi un decennio dopo A Fish Called Wanda, la sua metà Monty Python, metà farsa americana di John Cleese, Jamie Lee Curtis, Kevin Kline e Michael Palin si sono riuniti per un film d’accompagnamento non sequel. Fierce Creatures è meglio conosciuto oggi (nella misura in cui è noto a tutti) come una nota a piè di pagina del precedente capolavoro comico, e no, non è altrettanto esilarante o brillante fatto come Wanda. Ma funziona come un rovescio più caldo al suo spietato predecessore, e come prova che il tempo (e una sceneggiatura più complessa) non può sminuire la chimica del quartetto centrale. Cleese interpreta ancora una volta un inglese stentoreo innamorato di un’altra donna intelligente e intrigante (Curtis) e tormentato da un altro sfacciato americano (Kline, che interpreta anche l’imitazione del suo personaggio – padre Rupert Murdoch), stavolta tentando di salvare un modesto zoo. Mentre Wanda generava scintille da un U.S./UK. lo scontro culturale, Creatures è un homier e un affare più inglese. Ma la sua satira del consolidamento aziendale ha ancora qualche zing oltre 20 anni dopo

Zero Effect

30 gennaio 1998

Risultati immagini per Zero Effect

Le reimmaginazioni di Sherlock Holmes sono praticamente riempitivi di rete in questi giorni, ma uno dei riff contemporanei (e non ufficiali) più brillanti del personaggio è lo Zero Effect di Jake Kasdan, la cui uscita di gennaio inizialmente dormiente probabilmente ha contribuito a trasformarlo in un classico di culto. Frequentario Baxter e il presidente di una volta Bill Pullman ottiene il ruolo di detective Daryl Zero, un geniale sostenitore che risolve i casi con un minimo contatto interpersonale. Il suo Watson è Steve Arlo (Ben Stiller), introdotto in una sequenza che alterna le sue abilità di Zero a un potenziale cliente (“Ha una comprensione profondamente sfumata e completamente funzionale del comportamento umano”) con le sue lamentele sul suo capo in un bar (sul cantautorato amatoriale di Zero: “Le sue metafore sono sottili, il suo immaginario è un cliché”). Questo è il film in poche parole: un piccolo mistero esigente con una commedia strana molto divertente, perfettamente unita dal fascino di Zero per l’imperscrutabile Gloria (Kim Dickens di Fear The Walking Dead). Da allora Kasdan ha fatto un sacco di simpatiche commedie, ma nessuna con l’inconsueta originalità e lo spirito arguto di Zeroù

Cloverfield

18 gennaio 2008

Immagine correlata

La scuola di Abrams di marketing cinematografico allettantemente vaga cominciò sul serio con Cloverfield, un progetto talmente avvolto nel segreto che il suo primo teaser non rivelò nemmeno il titolo. La strategia è stata ben ripagata, in quanto mesi di buzz online, di detective dilettanti e di speculazioni sui media. Ha aiutato un mostro dal prezzo modesto a triplicare il budget – e a gennaio, non meno . Per fortuna, anche il film stesso era abbastanza buono. Diretto da Matt Reeves, che in seguito avrebbe preso il posto della serie Planet Of The Apes e scritto da Drew Goddard di Daredevil, Cloverfield spremette tutta la città, distruggendo il caos di un classico kaiju nel mirino di una videocamera portatile, offrendo un intimo, vantaggio a livello del suolo sulla distruzione di New York City. E anche se non particolarmente credibile come repertorio trovato (il personaggio con la macchina da presa spettrale di T.J. Miller ha le abilità folli di Emmanuel Lubezki), il film funziona anche come una parodia oscura e bumblecore di hip-hop Tri State auto-coinvolti che ricevono un controllo delle priorità del grattacielo. Hanno bisogno esattamente di quello che Cloverfield ha fornito al genere del rettile gigante: un cambio di prospettiva.

Daybreakers – L’ultimo vampiro

8 gennaio 2010

Risultati immagini per Daybreakers - L'ultimo vampiro

Come è stato recentemente sostenuto su questo stesso sito, i film di genere di Ethan Hawke spesso riescono grazie alla dedizione dell’impegno dell’attore nei confronti del materiale. L’inaspettata carriera di Hawke negli ultimi giorni come uno dei maestri del B-movie americano (horror, fantascientifico, soprannaturale, azione, come lo chiami tu) è stata ufficialmente lanciata con questo abile pothiler del gonzo, in cui un mondo gestito da vampiri è rapidamente esaurendo il sangue umano. Quella fusione di apocalisse e horror tropici ecocompatibili suona in modo eccezionale, ma funziona grazie in gran parte all’impegno di Hawke a giocare un ruolo da middle manager quando i proiettili iniziano a volare. Proprio come i succhiasangue aziendali, Daybreakers alla fine dissanguera le sue varie idee, anche se non prima di esplorare questioni di risentimento di classe, scarsa allocazione delle risorse e avidità perenne dei ricchi a scapito di tutti gli altri, solo con l’ulteriore vantaggio di un gruppo di vampiri che corrono in giro causando caos e sangue.

Fuori controllo

29 gennaio 2010

Risultati immagini per Fuori controllo

Il primo tentativo di ritorno di Mel Gibson ha gettato la stella nei panni di un poliziotto a Bahston che cerca di scoprire l’oscura cospirazione industriale-militare che ha ucciso sua figlia. Sebbene  sia più convenzionale della miniserie mistica del 1985 diretto da una determinazione a sangue freddo tipica di Martin Campbell (Casino Royale), che ha anche diretto tutti e sei gli episodi della serie originale, è deprimente in prospettiva e punteggiatura, anche secondo gli standard del genere. Ma c’è da dire che Campbell come  gestisce la violenza del film è sconvolgente, il che di fatto morde il suo pessimismo politico. Quello, e l’uomo sa come dirigere una buona lotta corpo a corpo.

The Grey

27 gennaio 2012

Risultati immagini per The Grey

Jeff Winger ha ragione: The Grey è un film a quattro stelle. Il thriller di sopravvivenza sorprendentemente meditativo di Joe Carnahan non ha fatto il successo di Taken, forse perché  ha tenuto lontano alcuni dei destinatari di un film su Liam Neeson che combatteva i lupi. Ma si avvicina all’arte rispetto alla maggior parte delle offerte del genere di gennaio e molto più vicino di qualsiasi altro veicolo stellare di vecchia generazione di anziani di Neeson. Il suo personaggio, il cui “particolare insieme di abilità” questa volta include un’accettazione suicida della propria mortalità, è un cacciatore in lutto che guida i sopravvissuti di un incidente aereo attraverso il gelido deserto dell’Alaska, con un branco di cani selvatici all’inseguimento. Hawksiano nel sua umorismo da macho, Herzogian nella sua contrapposizione di volontà umana contro aspri elementi naturali, The Gray sovverte le convenzioni multiplex ad ogni angolo, offrendo qualcosa di molto più fatalistico della sua stella, premessa, e la data di rilascio potrebbe suggerire.

La madre

18 gennaio 2013

Risultati immagini per la madre

Gennaio è un mese redditizio per l’orrore, perché chi non si sente un po ‘omicida dopo le vacanze? Sfortunatamente, il successo quasi infallibile del prezzo spaventoso durante questo periodo di tempo ha notevolmente abbassato il livello, rendendo il primo mese dell’anno un rifugio sicuro per cazzate fatte a basso costo, indifferentemente come The Bye Bye Man e The Devil Inside. Protagonista dello scrittore-regista argentino Andy Muschietti e prodotto da Guillermo Del Toro, la mamma è un’eccezione benedetta: due orfani salvati dallo zio (Nikolaj Coster-Waldau) e dalla sua fidanzata (Jessica Chastain) dalla capanna della foresta dove sono stati abbandonati. Quello che nessuno dei due adulti sa è che le bambine sono state seguite da un guardiano fantasma, una figura spettrale appunto la mamma che li ha seguiti fuori dalla capanna e nella loro nuova casa. Per quanto riguarda la trama, la mamma non è stato un grande successo. Ma gli effetti dei mostri sono fantasiosi, le sceneggiature sono ispirate (una delle quali coinvolge le bambine che giocano al tiro alla fune è particolarmente buona), e Chastain porta una vera convinzione a un ruolo horror-eroina di serie. Il successo del film, critico e commerciale, è stato sicuramente ripagato da Muschietti: il suo prossimo progetto sarebbe diventato il film horror di maggior incasso di tutti i tempi.

Blackhat

16 gennaio 2015

Risultati immagini per Blackhat

I servizi speciali americani e cinesi collaborano insieme per sventare il piano cospirativo di un cyber-criminale. Con l’aiuto dell’ex galeotto Nicholas Hathaway, le autorità saranno coinvolte in un pericoloso inseguimento che li porterà da Chicago a Hong Kong alla ricerca dell’invisibile malvivente della rete. Il risultato è uno dei migliori stilisti di genere che opera sulla sua lunghezza d’onda più strana e singolare. Non c’è niente di minore a questo proposito, a tale riguardo

Split

20 gennaio 2017

Risultati immagini per Split

Il tipo di thriller estremamente divertente posizionato come un discepolo di Hitchcock del 21 ° secolo, . Correndo con l’idea alta della sua premessa, che contrappone tre adolescenti rapiti da i 23 personaggi distinti del loro rapitore (James McAvoy, nella (e) performance (i) tour-de-force della sua carriera, Split è essenzialmente lo Psycho di Shyamalan: un thriller polpa a basso costo e ringiovanente per la carriera che estrae gli shock crudeli e visivamente immaginativi da una descrizione stravagante del disturbo dissociativo dell’identità. (In questo caso, il personaggio psichiatra dell’esposizione ottiene un’intera sottotrama, non solo una scena portante.) Ma è anche pura Shyamalan, che fa rivivere i valori della sua più grande e duratura hit, incluso un evocativo uso del colore, una dipendenza su un cast forte, e una svolta finale che è così strabiliante che minaccia di oscurare il resto del film horror avvincente.

L’uomo sul treno – The Commuter

12 Gennaio 2018

Risultati immagini per L'uomo sul treno - The Commuter

La più recente collaborazione tra la star Liam Neeson e il regista Jaume Collet-Serra potrebbe essere anche la migliore. Molto in linea con il precedente Non-Stop della coppia, The Commuter è appariscente (e sfacciatamente) appariscente, vestito di una snella allegoria politica. Collet-Serra ha padroneggiato l’arte del twisty, finto-Hitchcockian thriller per pentole a pressione, e offre la massima soddisfazione della folla, mentre sia Neeson che la macchina da presa si muovono freneticamente su e giù per i corridoi di un treno affollato . L’ex poliziotto di Neeson è un agente assicurativo che è appena stato licenziato, e mentre raccoglie i nervi per tornare a casa e dirlo a sua moglie, una donna misteriosa (Vera Farmiga) si siede di fronte a lui e gli offre un affare: $ 25.000 per andare semplicemente a cercare una borsa in un bagno, e poi $ 75.000 per ….. beh da vedere. Il finale potrebbe letteralmente uscire dai binari, ma per più di un’ora questo film soddisfacente offre sfumature di De Palma, Fincher, Spielberg e altro ancora – qualsiasi stile stilistico per spingere ulteriormente l’intensità della follia della storia.

Paddington e Paddington 2

16 gennaio 2015

12 gennaio 2018

Risultati immagini per paddington wikipedia

Rilasciare i film di Paddington a gennaio è un bel po ‘di promozione fuori mercato: l’invio di questi film affascinanti e adatti alle famiglie dopo l’intensa stagione natalizia era passato, ma con i bambini che salivano ancora i muri ei genitori pronti a gettarli nel più vicino cumulo di neve -assicurativamente assicurato che la serie sarebbe stata un successo (anche se il sequel non è al passo con il suo predecessore, in termini di box-office). I film di Paddington sono dolci ma non zuccherini, bizzarri ma non stupidi: l’accogliente e colorato splendore domestico del mondo inglese dell’orso è un posto meraviglioso dove rilassarsi nel cuore dell’inverno, sia che stia andando in una vasca da una scala o che stia diventando triste prigione in una pasticceria color pastello. I malvagi aggiungono la necessaria acutezza e arguzia, con Nicole Kidman nei panni di un tassidermista contorto e Hugh Grant che fa il suo miglior lavoro da anni come diva di teatro in contrasto con l’orso che ama la marmellata. Ancora meglio, Paddington offre un messaggio non stucchevole sull’importanza della gentilezza: un prezioso promemoria per il lancio di anni per bambini e adulti


♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 55
  •  
  • 100
  •   
  •  
    155
    Shares
  •  
    155
    Shares
  • 55
  •  
  • 100
  •  

Leave a Reply

Alex Ferns e la sua tragedia

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥189 200   389SharesLo zio...

Video fa scalpore sul web

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥231 198   429Shares Nessuno...

Chernobyl batte BB e GOT

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥199 200   399Shares‘CHERNOBYL’ SPEZZA...

Chernobyl: Parla Gorbachev

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥177 129   306SharesGorbachev ha...

Una o due stagioni per completare la serie

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ I protagonisti vogliono una...

Gaten Matarazzo nuovo progetto

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥112 90   202SharesGaten Matarazzo...

Finn Wolfhard anticipa cosa aspettarci

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥90 78   168SharesStranger Things...

Scopri i nuovi gelati di “Stranger Things”

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥112 90   202Shares Se...

‘GHOSTBUSTERS 3’: TUTTO CIÒ CHE DEVI SAPERE

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥177 122   299Shares L’eredità...

Cary Elwes ci sarà nel remake di “Black Christmas”

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥213 190   403SharesCary Elwes...

Arriva un nuovo film di “Paranormal Activity”

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥190 120   310SharesParamount e...

Shaft: data di uscita!

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ Shaft: Arriva a livello...

Il Re Leone teaser svela la voce di Mufasa

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ Finalmente il trailer offre...

Le anteprime di film e serie tv Netflix giugno 2019

♥ Tempo di lettura: 6 min. ♥ Ricorda che questo è...

Recensione il Traditore, film su Tommaso Buscetta con un magistrale Favino

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ Bellocchio racconta l'ultimo ventennio...

Recensione di Alladin live action Disney con Will Smith

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ Aladdin è una versione...

Scopri la lista per gli Emmy Awards 2019

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥231 188   419SharesScopri la...

Terza serie sarà diversa?

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ La terza serie di...

Andrew Lincoln e il suo regalo

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥232 190   422SharesAndrew Lincoln...

Robert Kirkman spiega la morte di…e il futuro della serie

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Robert Kirkman, il creatore...

Domande dopo la 5×03 di Fear The Walking Dead

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥289 178   467SharesFear The...

Lo Spacco di San Antonio

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥333 213   546SharesMa non...

Recensione 5×03 arriva Dwight

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥333 190   523Shares In...

Dettagli nella 5×02

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥321 210   531SharesFEAR THE...

Il trailer della seconda stagione di “Kung Fu Panda”

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥199 112   311SharesEsclusivo: il...

Iron Sky trailer

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥145 55   200SharesHitler sul...

‘BH90210’ trailer e novità

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥199 120   319Shares  BH90210...

Nuova serie HBO “EUPHORIA”

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥178 112   290SharesLa nuova...

Recensione Murder Mystery

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥210 190   400SharesMurder Mystery...

Recensione Jessica Jones

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥167 112   279SharesRecensione della...

Recensione Good Omens

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Good Omens, sarà una...

Recensione How to Sell Drugs Online (Fast)

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ La serie tedesca, disponibile...