♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 111
  •  
  • 13
  •   
  •  
    124
    Shares

Game of Thrones  andrà in onda nella prima metà del 2019,e sarà l’ultima stagione. Ma la HBO si sta preparando alla fine con una serie di prequel ambientata durante Age of Heroes, migliaia di anni prima che nascessero tutti i personaggi che conosciamo e amiamo. “Avvenuto migliaia di anni prima degli eventi di  Game of Thrones , la serie racconta la discesa del mondo dall’età dell’oro degli eroi alla sua ora più buia. Dai terrificanti segreti della storia di Westeros alla vera origine dei white walkers, i misteri, la leggenda degli Stark… non è la storia che pensiamo di sapere”recita la logline.

Lo show non ha ancora un nome, ma chiamiamolo  The Long Night  come preferisce George R.R. Martin.

The Long Night  non era l’unica serie di prequel che la HBO stava prendendo in considerazione. A un certo punto, stava sviluppando ben cinque idee separate, ciascuna con uno sceneggiatore diverso e ciascuna serie durante un diverso periodo nella storia riccamente immaginata di Martin. Uno di questi era: Empire of Ash , uno spettacolo tutto sulla caduta dell’Impero Valyrian scritto da Max Borenstein – era vicino al suo obbiettivo, ma il presidente di programmazione HBO Casey Bloys ha abbattuto questa idea quando hanno parlato con Entertainment Weekly  al Tour stampa della Television Critics Association:

EW : “Ho sentito che anche il copione prequel di Max Borenstein aveva un certo interesse. C’è qualche possibilità di un secondo pilot del prequel di GoT …come andrà a finire? “

Bloys: “No. Il processo di sviluppo è stato molto positivo. Le altre persone si sono date da fare… È giusto dire che siamo entusiasti di questo pilot, speriamo di girarlo nel primo trimestre del 19, non prevedo alcun movimento su nessun altro prequel.”

Naturalmente, non abbiamo ancora visto nulla di concreto su  The Long Night – nessun filmato, nessun avviso di casting, nemmeno una sinossi dettagliata. Ma dopo aver sentito lo schema generale, un potenziale problema si è distinto: questo spettacolo sarà troppo simile al suo fratello maggiore?

A un livello, ovviamente no; questo è stupido. Avrà un cast diverso e sarà ambientato durante un periodo molto diverso della storia di Westeros. A quel punto, i Sette Regni erano sette regni in verità, parti indipendenti di Westeros che non erano affidate a nessun sovrano. Gli aspetti politici dello spettacolo, se scegli di esplorarli, si sentiranno molto diversi e più primitivi.

C’è anche il fatto che  The Long Night  avrà una nuova gestione. Gli showrunner di Game of Thrones  David Benioff e Dan Weiss si stanno spostando da questo universo, e  X-Men: la scrittrice dei Days of Future del passato  Jane Goldman è intervenuta per interpretare il nuovo spettacolo.

Temo che The Long Night  suona come se avesse la stessa struttura di base di  Game of Thrones . Nel lungo periodo,  Game of Thrones  è uno spettacolo sui regni in guerra troppo preoccupati delle loro stesse liti per rendersi conto che una minaccia esistenziale si sta abbattendo su di loro nella forma dei White Walkers. Con  The Long Night che  traccia “la discesa del mondo dall’età dell’oro degli eroi nella sua ora più buia”, sembra che potrebbe essere più o meno la stessa storia.

Bloys ha affrontato alcune di queste preoccupazioni nel suo  colloquio con l’ EW  . “Il periodo di tempo della storia, altri 8000 anni prima [gli eventi in  GoT ], è abbastanza lontano, quindi sembra una storia diversa, un mondo diverso, perché lo è”, ha detto:

Non stiamo cercando di fare  Game of Thrones Part II . Nessuno ha intenzione di duplicare ciò che [ lo  showrunner di GoT David Benioff e Dan Weiss] ha fatto. Impostandolo quando lo abbiamo fatto, ci sono parecchie cose in corso, molte dinamiche legate a  Game of Thrones,  ma è abbastanza differente con il suo periodo di tempo e i suoi personaggi [in modo da non essere] duplicativi.

D’altra parte,  Empire of Ash  sembra davvero aver forgiato un nuovo percorso. Non c’è mai stata alcuna possibilità che i White Walkers si presentassero qui. E invece, di essere ambientato a Westeros, si svolgerà su Essos e Sothoryos, all’apice di una civiltà capace di imprese tecnologiche al di là di qualsiasi cosa abbiamo visto su  Game of Thrones . Sì, personaggi come Cersei vivono nel lusso, ma non è niente in confronto all’opulenza delle famiglie regnanti di Valyria, proprio come la vita di classe media medievale impallidiva in confronto a ciò che godevano i sovrani dell’Impero Romano.

Inoltre, le informazioni trapelate su  Empire of Ash hanno  promesso un cast di personaggi diversi . La dinamica di questo nuovo spettacolo – un impero che governa territori lontani in diverse parti del mondo – rispecchia la relazione tra l’Impero Romano e i suoi stati, e offre a tutti i tipi di personaggi diversi una buona ragione per essere coinvolti nello stesso dramma.


♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 111
  •  
  • 13
  •   
  •  
    124
    Shares
  •  
    24
    Shares
  • 11
  •  
  • 13
  •