Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Recensione della puntata 4x01 di Better Call Saul "Fumo" ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Recensione della puntata 4×01 di Better Call Saul “Fumo”

Ammettiamolo: tutti abbiamo perso le avventure di Jimmy McGill ( Bob Odenkirk ) prima di diventare l’iconico Saul Goodman di  Breaking Bad , no? Niente paura; Better Call Saul è ufficialmente tornato per la sua quarta stagione! E, a giudicare da questo episodio di debutto, sembra che possiamo aspettarci un’altra stagione piena di forti emozioni.

Come la tradizione impone, ha  sempre dimostrato di essere un chiacchierone, usando le sue abilità linguistiche per riuscire a rimettersi in piedi; questa volta, egli teme che ogni parola del suo slittamento possa essere usata contro se stesso. È un caso dire che questo  freddo è aperto  Smoke ( Fumo) si apre con il segmento in bianco e nero passato nel tempo attuale, in cui Jimmy cerca di passare inosservato come Gene, il gestore di un negozio di  cinnabon . Questo segmento inizia immediatamente dopo che il precedente dove Gene è svenuto. Le stagioni precedenti ci hanno mostrato come Jimmy si sia sbrogliato con questo nuovo  status quo; tuttavia questa volta, “Gene” è costretto a interagire con altre persone intorno a lui. Qui notiamo il terrore che Jimmy / Gene sente ad ogni angolo, ogni conversazione, paura di essere trovato da qualcuno del suo passato. Bob Odenkirk , nonostante abbia una durata di soli 8 minuti, già mostra il suo impatto e il suo primo mistero: Chi è l’uomo del taxi?  Un personaggio misterioso, solo apparentemente anonimo. Tanto da poter risultare decisivo nei prossimi episodi (forse le prossime stagioni) di Better Call Saul.

Better Call Saul

Ma questo non sarebbe l’unico caso in cui  Odenkirk avrebbe avuto il suo momento più intenso; alla fine, torniamo alla continuità principale di Better Call Saul . Partendo subito dopo gli eventi del  finale della stagione precedente, troviamo Jimmy ottimista e impegnato a iniziare una nuova carriera, oltre ad aiutare Kim ( Rhea Seehorn ) mentre si riprende dagli infortuni subiti nella stagione precedente. Un inizio piuttosto carino … non era quello di far esplodere la bomba dell’episodio: la morte di Chuck McGill. All’improvviso, il vivace e loquace Jimmy cambia completamente il record. Il suo sguardo senza reazione, il suo silenzio inquietante … è più che chiaro da questo evento che siamo un passo in più da Jimmy che abbandona il suo nome e abbraccia il futuro Saul Goodman. Anche se non sappiamo ancora se questo sarà il passaggio finale (dipenderà dal numero di rinnovi che  AMC  a in mente per la serie), è più che chiaro che la perdita del fratello è un evento che segnerà Jimmy d’ora in poi.

Ma non ti preoccupare, i personaggi secondari hanno anche avuto il diritto alla loro importanza. Su un lato più leggero dell’episodio (che non significa che non diventi intenso nel corso della stagione), Mike ( Jonathan Banks ) saluta il suo lavoro. Tuttavia, non aspettarti che il futuro si  rafforzi di Gus ( Giancarlo Esposito ) si poggi a vuoto. A proposito, metti le mani a terra e metti in pratica le tue abilità in una sequenza semplice, ma che non cessa con un po ‘di umorismo.

Tuttavia, l’umorismo è ciò che non si riesce a trovare negli inferi del crimine in questa stagione. Con l’attacco fallito alla vita di Hector Salamanca nella stagione precedente (sappiamo che questo ha avuto un ictus, giustificando come lo abbiamo trovato fisicamente in  Breaking Bad ), c’è un vuoto nel potere. E sappiamo già cosa ci vorrà: una guerra di bande nella città, con nuovi pericoli e rischi che corrono. Tuttavia, sembra che la grande vittima di questa trama sarà Nacho ( Michael Mando ). Anche se non conosciamo il vero risultato di questa trama, è noto solo che le cose non sono affatto amichevoli per l’aspirante  gangster .

Fumo potrebbe non essere un episodio perfetto in ogni modo possibile; tuttavia, è una prova concreta che  Better Call Saul è sulla strada giusta per un’altra stagione piena di grandi momenti da testimoniare, in un momento in cui la linea che separa questo prequel di  Breaking Bad è sempre più tenue

Hits: 7

No Comments

Leave a Comment