Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Joyce Vincent, la ragazza morta e dimenticata per tre anni nel suo monolocale ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Joyce Carol Vincent  era una donna inglese, la cui morte è passata inosservata per tre anni come il suo cadavere, che è stato scoperto nel suo monolocale a Londra.

Prima della sua morte, Joyce, aveva interrotto quasi ogni contatto con coloro che la conoscevano. Si è dimessa dal suo lavoro nel 2001 e si è trasferita in un rifugio per le vittime di abusi domestici. Joyce ha subito abusi domestici, che l’hanno portata a isolarsi dalla sua famiglia e dai suoi amici e rifugiarsi in un centro per le vittime di violenza domestica. Con l’aiuto di quel centro, si è trasferita in un piccolo appartamento, da sola. Nel novembre 2003, dopo aver vomitato sangue, venne ricoverata in ospedale per due giorni a causa di un’ulcera peptica.Joyce morì di cause sconosciute intorno al dicembre 2003.La causa non si sa, ma alcune ipotesi fanno pensare che fosse:per l’asma, di cui soffriva,  oppure che abbia avuto complicazioni per la sua recente ulcera peptica.  I suoi resti sono stati descritti come “per lo più scheletrici” secondo il patologo, e lei era distesa, accanto a una borsa della spesa, circondata da regali di Natale che aveva incartato ma mai consegnato.I vicini avevano dato per scontato che l’appartamento non fosse occupato e che l’odore del tessuto corporeo in decomposizione fosse attribuito ai bidoni dei rifiuti circostanti.Le finestre dell’appartamento non permettevano la vista diretta nell’alloggio. I tossicodipendenti hanno frequentato l’area, il che potrebbe spiegare perché nessuno ha messo in dubbio il rumore costante della televisione.  La metà della sua rendita veniva automaticamente pagata al Metropolitan Housing Trust da agenzie di beneficenza, i principali funzionari ritenevano che fosse ancora viva.Il suo cadavere fu scoperto il 25 gennaio 2006 quando gli ufficiali giudiziari avevano forzato l’ingresso nell’appartamento. La televisione e il riscaldamento erano ancora in corso a causa del fatto che le sue bollette venivano continuamente pagate con pagamenti automatici.Il Metropolitan Housing Trust ha dichiarato che, a causa di benefici per l’alloggio che coprono i costi di affitto per un certo periodo,non si sono accorti di niente. Il Trust ha anche affermato che nessun interesse è stato sollevato dai vicini o dai visitatori in qualsiasi momento durante i tre anni tra la sua morte e la scoperta del corpo.I resti di Joyce erano troppo scomposti per condurre una completa autopsia.  La polizia disse infine che la morte è avvenuta per  cause naturali perché non c’era nulla che potesse suggerire altro: la porta d’ingresso era chiusa a chiave e non vi era alcun segno di intromissione.  Al momento della sua morte aveva un fidanzato, ma la polizia non è riuscito a rintracciarlo.

Immagine correlata

Hits: 12

2 thoughts on “Joyce Vincent, la ragazza morta e dimenticata per tre anni nel suo monolocale

  1. Nice blog! Is your theme custom made or did you download it from somewhere? A design like yours with a few simple tweeks would really make my blog jump out. Please let me know where you got your design. Thanks a lot

  2. Good day! I know this is kinda off topic but I was wondering if you knew where I could find a captcha plugin for my comment form? I’m using the same blog platform as yours and I’m having difficulty finding one? Thanks a lot!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti