Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Ricordiamo dopo 3 anni dalla scomparsa, il regista Wes Craven, un grande ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Il regista dei film horror Wes Craven avrebbe compiuto 79 anni quest’anno e oggi, 30 agosto, segna 3 anni della sua triste fine nel 2015. Il prolifico scrittore e regista ha inaugurato due momenti mitici nel genere slasher , prima negli anni ottanta con il suo iconico “Nightmare on Elm Street” e il suo indelebile malvagio acuto Freddy Krueger, e poi con lo “Scream” autoreferenziale degli anni Novanta. Wesley Earl “Wes” Craven è nato a Cleveland, Ohio, il 2 agosto 1939, in una famiglia strettamente battista. I suoi inizi al cinema erano nel mondo della pornografia, dove lavorava sotto pseudonimi, passando poi al genere che gli diede fama, terrore. Oggi rivediamo 5 titoli per i quali merita di essere sempre ricordato.

‘L’ULTIMA CASA A SINISTRA’

Risultati immagini per l'ultima casa a sinistra 1972

Cassel e Graham sono due ragazze che si recano in città per assistere a un concerto. Qui incontrano uno spacciatore che le rapisce assieme a dei complici, uno dei quali fresco di evasione. Dopo violenze e sevizie le due vengono uccise. Di nuovo in fuga, gli assassini chiedono ospitalità, senza saperlo, nella casa dei genitori di una delle giovani vittime. Questi si dimostreranno capaci della stessa crudeltà.

Il film con cui Craven ha debuttato nel 1972 è stato uno dei più controversi della sua filmografia.

Un nastro molto più grafico e brutale di quanto il pubblico si aspettasse, con un disegno di legge che lo rendeva così reale che non tutti gli spettatori potevano sopportarlo. Uno dei film di genere che ha ispirato le tendenze più realistiche del terrore, fino al suo remake nel 2009, prodotto dallo stesso Craven.

Trailer del remake, “L’ultima casa a sinistra”

 LE COLLINE HANNO GLI OCCHI’

Le colline hanno gli occhi

Grazie al successo del precedente, Craven è stato in grado di continuare la sua brutalità cinematografica con questo film. Quando una famiglia pensa di aver trovato una scorciatoia attraverso il deserto, si imbattono in un problemi nell’auto, il che li rende l’obiettivo di un gruppo di cannibali che li insegue, tortura e uccide .

Una nuova storia sulla brutalità umana. Il regista ha continuato a ricordare al pubblico che nessun personaggio, per quanto bello, era sicuro, giocando con un pubblico che non sapeva mai cosa aspettarsi durante il film. Anche questo nastro ha avuto un remake nel 2006 e Wes è diventato anche un produttore.

Trailer del Remake “Le colline hanno gli occhi”

‘NIGHTMARE ON ELM STREET’

freddy krueger nightmare elm street

Il regista ha continuato a esplorare il mondo della vendetta, ma questa volta è entrato nel soprannaturale, dando al pubblico uno dei cattivi più iconici della storia nella forma di Freddy Krueger (Robert Englund), dando vita così ad altri otto film. Quando un uomo viene rilasciato dalla prigione per un cavillo dopo aver ucciso diversi bambini, i genitori si vendicano e bruciano l’uomo vivente.Anche dopo, gli adolescenti della comunità iniziano a fare sogni orribili con quell’uomo, Krueger, come protagonista .

Craven ha esplorato il terrore più soprannaturale e psicologico in un film che ha cambiato il film dell’orrore e che fa già parte della cultura popolare.

SCREAM ‘

urlo

Grazie ad un’incredibile sceneggiatura di Kevin Williamson, Craven ha esplorato nuove prospettive all’interno dello slasher . Una serie di omicidi inizia a terrorizzare la gente di Woodsboro, una piccola città negli Stati Uniti. Con le autorità più che confuse, gli adolescenti dovrebbero usare le loro conoscenze sui film dell’orrore per prevedere cosa potrebbe fare questo cinefilo killer dopo.

Lo slasher è stato bloccato nei primi anni ’90, ma questo film ha rianimato questo sottogenere, ispirando innumerevoli scrittori a creare storie divertenti come quelle offerto da “Scream”. Questo ha avuto tre sequel e una serie televisiva.

‘IL SEMINTERRATO DELLA PAURA’

Il seminterrato della paura


Alcuni film dell’orrore possono essere facilmente inseriti in un sottogenere, ma questo film tocca così tanti diversi che creano un’esperienza unica e imprevedibile. Quando un adolescente irrompe nella casa del proprietario della sua famiglia nella speranza di recuperare parte del denaro che gli è stato tolto, scopre che entrare è facile, ma la fuga è impossibile.

Molto terrore ma anche molta commedia piena di assurdità, che porta il pubblico a un viaggio scioccante che deve essere visto per essere capito.

Hits: 45

10 thoughts on “Ricordiamo dopo 3 anni dalla scomparsa, il regista Wes Craven, un grande

  1. An impressive share! I’ve just forwarded this onto a co-worker who
    has been doing a little homework on this. And he actually ordered me dinner because I stumbled upon it for him…
    lol. So allow me to reword this…. Thanks for the meal!! But yeah, thanks for
    spending some time to talk about this issue here on your web
    site.

  2. I loved as much as you will receive carried out right here.

    The sketch is tasteful, your authored subject matter stylish.
    nonetheless, you command get got an edginess over that you wish be delivering the
    following. unwell unquestionably come more formerly again as exactly the same nearly
    very often inside case you shield this hike.

  3. Its like you learn my mind! You appear to grasp so much about
    this, like you wrote the ebook in it or something. I feel that you can do with a
    few % to force the message home a little bit, however other than that, that is
    fantastic blog. A great read. I will certainly be back.

  4. I’m extremely impressed with your writing skills and also with the layout on your blog.
    Is this a paid theme or did you modify it yourself? Either way keep up the excellent quality writing, it
    is rare to see a nice blog like this one today.

  5. It?¦s really a great and helpful piece of information. I am satisfied that you just shared this useful information with us. Please keep us informed like this. Thanks for sharing.

  6. Aw, this was an exceptionally nice post. Taking the time
    and actual effort to create a top notch article… but what can I say… I hesitate a whole lot
    and don’t seem to get nearly anything done.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti