Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Le 10 leggende urbane delle Rock Star ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Dai patti con il diavolo a un Elvis che non è morto sono successi che non abbandonano mai le leggende . Ma non sono gli unici, ci sono numerose teorie e supposizioni che girano intorno all’universo della cultura rock, date un’occhiata ad alcuni di questi.

leggende metropolitane e miti rock

10. Una coppia omosessuale.

Chi? Mick Jagger e David Bowie .

Risultati immagini per Mick Jagger e David Bowie

Nel 1990, la moglie di David, Angela, è apparsa in The Joan Rivers Show e ha confessato alla televisione nazionale di aver beccato suo marito a letto con Mick Jagger . Alcune settimane dopo, è tornato allo spettacolo e ha dichiarato: “Quello che ho visto erano due persone addormentate nel mio letto. Non significa necessariamente che ci fosse un qualche tipo di relazione. ” Per Bowie, il suggerimento di essere omosessuale non era altro che una semplice invenzione, mentre il leader dei Rolling Stones considerava l’argomento una vera follia.

9. Guarda mamma, niente costole.

Chi? Prince.

principe

L’interprete è famoso per le sue eccentricità. Quando faceva un tour, ad esempio, chiedeva che la suite dell’hotel (compresi i mobili) fosse dipinta di nero. Ha anche adottato un simbolo impronunciabile come nome artistico, tanto che i media hanno preferito chiamarlo “l’artista precedentemente noto come Prince”. Ma nulla è paragonabile alla presunta decisione che ha preso quando si è fatto rimuovere le costole per auto-indulgersi sesso orale . Prince non ha mai confermato o smentito una tale diceria.

8. Sinistra sincronia.

Chi? Pink Floyd .

 Il lato oscuro della luna

Nessuno sa quando è nata la leggenda che l’album The Dark Side of the Moon, del 1973, si sincronizza con il film The Wizard of Oz, del 1939. I fan della band dicono che ci sono più di 100 connessioni tra l’album e il film . Tra i più famosi ci sono: il verso “bilanciato sulla più grande onda” (“Bilanciamento sulla più grande delle onde”), la canzone Breathe, suonata quando Dorothy si bilancia sul muro, e “il pazzo è sull’erba” “(” Il pazzo è nell’erba “), da Brain Damage, quando lo Spaventapasseri si comporta come un pazzo. Dettaglio: il tuo corpo è fatto di erba secca.

7. Acquisto di un elefante.

Chi? Michael Jackson .

 Michael Jackson

Il cantante ha apprezzato il film The Elephant Man (1980) così tanto che ha deciso di incontrare personalmente il personaggio, Joseph Merrick. Nel 1987, ha visitato il Royal London Hospital, dove sono stati trovati i resti mortali di Merrick. Una volta lì, si dice che abbia offerto $ 500.000 per le sue ossa. Di fronte al rifiuto, ha aumentato la sua offerta di US $ 1 milione. Anni dopo, durante un’intervista con Oprah Winfrey, ammise di essersi identificata con El Hombre Elefante, ma non al punto di voler comprare i suoi resti mortali.

6. Panino killer.

Chi? Cass Elliot .

Cass Elliot

Dopo la morte dell’ex cantante del gruppo The Mamas & The Papas, nel giugno 1974, sono emerse voci secondo le quali l’artista era morto soffocato con un panino al prosciutto o con una coscia di pollo – grazie alla sua storia di stile di vita sedentario e obesità . Ma il rapporto della scientifica ha dissipato le voci: la causa della morte di Cass è stato un attacco di cuore dovuto, in parte, ai suoi 108 kg di peso corporeo. Oltre a ciò, nessun segno di cibo è stato trovato nella sua trachea.

5. Lingua lunga.

Chi? Gene Simmons .

Gene Simmons

All’inizio degli anni ’70, quando creò il gruppo Kiss, in collaborazione con il suo amico Paul Stanley, Simmons disse che la sua lingua era lunga perché aveva tagliato la parte inferiore (il frenulo) per ingrandirla. Anni dopo, una leggenda ancora più strana si diffuse, che la lingua di una mucca era stata impiantata e, per questo motivo, aveva un organo di 17 centimetri. Nel 2001, al lancio dell’autobiografia Kiss and Make-up, Gene ha negato l’intera storia.

4. Sangue animale.

Chi? Keith Richards .

Keith Richards

Nel 1973, il chitarrista degli Stones decise di andare in una clinica di disintossicazione in Svizzera, dove si sottopose a un emodialisi per pulire il sangue dalle sostanze tossiche. E, ogni volta che qualcuno gli ha chiesto di questo fatto, ha inventato una storia diversa. A volte, ha detto che il sangue nel corpo è stato cambiato per sbarazzarsi della cocaina. In un’altra occasione, disse ai giornalisti che i medici avevano sperimentato in lui una nuova tecnica: trasfusione con sangue di cavallo.

3. Bat-pranzo.

Chi? Ozzy Osbourne .

Ozzy Osbourne

Durante una presentazione in un tour di concerti per l’album Diary of a Madman, nel 1982, nella città di Des Moines (USA), l’ex cantante dei Black Sabbath  strappò, a morsi, la testa di un pipistrello che un Fan gli ha gettato sul palco. Nella sua autobiografia I am Ozzy, il rocker spiega che ha morso solo l’animale perché pensava che fosse un giocattolo di plastica. Quando sentì una sensazione “calda e croccante”, realizzò la sua stupidità. Per precauzione, il cantante ha preso alcune dosi di un vaccino contro la rabbia.

2. Morte oscura.

Chi? John Bonham .

John Bonham

Il batterista dei Led Zeppelin morì asfissiato dal suo vomito nel settembre del 1980, in una stanza della villa di Jimmy Page, il chitarrista della band. Alcuni credono che Boham sia stato ucciso in un rituale satanico, dal momento che Pagina era in sintonia con l’occulto – al punto di aver comprato, nel 1970, la villa appartenuta ad Aleister Crowley, un famoso occultista del tempo. Nel marzo del 2000, comunque, Page ha vinto una causa contro la rivista Ministry, che lo ha accusato di non aver dato aiuto al batterista.

1. Il falso Paul.

Chi? Paul McCartney .

Abbey Road

Nel 1966, Paul subì un incidente motociclistico nei pressi di Livepool. Anche se si era solo rotto i denti e si era tagliato le labbra, c’erano voci che fosse morto e, per decisione dell’imprenditore Brian Epstein, era stato sostituito da un doppio: William Campbell. Oltraggiati, i tre Beatles pubblicarono indizi sulla sua morte negli album Sgt. Pepper, Magical Mystery Tour e Abbey Road. La copertina di questo ultimo disco avrebbe messaggi nascosti, come la processione funebre, i passi scalzi di Paul e le scatole bianche di coleotteri VW. Nel 1969, un DJ di Detroit ha ricevuto una chiamata da un ascoltatore che ha dato un segno della morte dell’artista. Il trambusto fu così forte che McCartney dovette sospendere la sua vacanza per dimostrare che era vivo.

Hits: 5

2 thoughts on “Le 10 leggende urbane delle Rock Star

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti