Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


L'artista trasforma le vecchie foto delle celebrità in incredibili ritratti colorati ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Mario Unger è un fotografo e artista digitale austriaco, e l’anno scorso il suo compito principale era quello di restaurare e colorare vecchie foto.
Unger ha detto al Pored Bored che ha deciso di colorare queste immagini proprio per ridurre la distanza temporale che hanno e quindi rendere le foto selezionate più attuali: “Adoro le foto in bianco e nero, ma per alcune immagini penso che il colore è necessario e la maggior parte delle foto in bianco e nero sono state fatte per un motivo: non c’erano i filtri colorati! “, ha spiegato l’artista.

Albert Einstein

coloranti-immagini-old-famosi-01

Adrienne Ames, 1933

coloranti-immagini-old-famosi-02

Maud Wagner, 1905

coloranti-immagini-old-famosi-03

Foto del 20esimo secolo. Coppia texana (non famosa, ma il risultato è stato perfetto)

coloranti-immagini-old-famosi-04

Evelyn Nesbit, 1900

coloranti-immagini-old-famosi-05

Walter Catty Allen, 1900

coloranti-immagini-old-famosi-06

Grace Kelly

coloranti-immagini-old-famosi-07

Picasso

coloranti-immagini-old-famosi-08

Oscar Wilde

coloranti-immagini-old-famosi-09

Mark Twain

coloranti-immagini-old-famosi-10

Greta Garbo

coloranti-immagini-old-famosi-11

Walt Disney

coloranti-immagini-old-famosi-12

Tschaikowski

coloranti-immagini-old-famosi-13

Che Guevara

coloranti-immagini-old-famosi-14

Louis Pasteur

coloranti-immagini-old-famosi-15

Victor Hugo

coloranti-immagini-old-famosi-16

Marilyn Monroe, 1951

coloranti-immagini-old-famosi-17

No Comments

Leave a Comment

Vai alla barra degli strumenti