Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Domani mattina, alle 10.30, l'ultimo saluto ad un nuovo angelo, Andrea ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Domani mattina, alle 10.30, l’ultimo saluto ad un nuovo angelo, Andrea

Domani mattina l’ultimo saluto ad Andrea Barone, l’ultimo saluto a questo principe che a soli 15 anni con la sua carrozza e i suoi cavalli, inizierà il suo viaggio verso il paradiso, lasciando un vuoto e un dolore difficile da capire e da riempire.
Quando si diventa genitori si ha il compito di stare vicino ai propri figli, di guidarli e di amarli per tutta la vita, ora sarà Andrea che dovrà guidare ed amare i suoi genitori e la piccola Sara da lassù.La morte è sempre una sorpresa, nessuno se l’aspetta, specialmente quando arriva così, senza un perché. senza preavviso e soprattutto quando si porta via un ragazzo di soli 15 anni.In questo momento, e da quando è successo, l’unica parola che si riesce a sussurrare è perché?
Amici, parenti, ripetono questa parola, che nessuno riesce a rispondere, ma il perché più doloroso è quello che esce con un filo di voce, dalla mamma , che con una mano si tiene stretta il cuore, quel cuore che a fatica la tiene in piedi da quel maledetto sabato.La cosa più dura è perdere un figlio. Qualcuno che hai guardato crescere ogni giorno. Qualcuno al quale hai insegnato a parlare e camminare. Qualcuno al quale hai mostrato come amare. È la cosa peggiore che possa accadere a chiunque.Smettetela di scrivere tutte quelle cattiverie sui social, come la consigliera comunale Stefania Berzi Cuni, che con un post, è riuscita a vomitare tanto di quell’odio, di quella cattiveria che nessuno e dico nessuno meriterebbe.Dobbiamo fermaci ed essere grati per i nostri figli e i figli devono fermarsi ed essere grati per i loro genitori. Perché la vita è molto breve. Trascorrete il tempo con i vostri genitori e i genitori trascorrano il tempo con i propri figli. Trattateli bene perché un giorno loro non saranno più lì. Quello che ho veramente imparato è vivere e amare ogni giorno come fosse l’ultimo. Perché un giorno lo sarà. Sfruttate le vostre chances. Dite ogni giorno alle vostre persone care che le amate. Non date nulla per scontato. La vita merita di essere vissuta.

Basta con questi commenti stupidi, fermatevi un momento e domani mattina alle 10.30 guardate tutti il cielo e fate anche voi l’ultimo saluto al piccolo Andrea <3 


Hits: 85

2 Comments

  • zvodret iluret 17/10/2018 at 22:16

    The following time I read a blog, I hope that it doesnt disappoint me as much as this one. I mean, I know it was my choice to learn, however I actually thought youd have something interesting to say. All I hear is a bunch of whining about something that you would fix when you werent too busy in search of attention.

    Reply
  • furtdsolinopv 17/10/2018 at 23:06

    My brother suggested I may like this web site. He used to be entirely right. This publish actually made my day. You can not believe just how much time I had spent for this information! Thank you!

    Reply

Leave a Comment

Vai alla barra degli strumenti