Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Recensione episodio 9 stagione 4 di Better Call Saul ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Una cosa è certa, abbiamo visto che il campanello sulla sedia a rotelle di Hector Salamanca, ha una storia anche lei.
Naturalmente, coinvolge sadismo e omicidio. Abbiamo imparato presto in questo episodio, che la campanella è stata salvata dalle ceneri di un albergo che questo sociopatico dalla pelle esile ha preso dopo aver torturato e ucciso l’uomo che possedeva il posto, e che in qualche modo aveva offeso il Don, (Don Hector (Mark Margolis, la cui recitazione d’ora in poi sarà principalmente con  narici e sopracciglia). 

Risultati immagini per 'Better Call Saul' Stagione 4, Episodio 9



Le mie simpatie vanno a questo locandiere crudelmente ucciso, anche se mi sento quasi male per gli abitanti della comunità di pensionati del signor Salamanca, che ora vivranno con il suono incessante e indignato del loro vicino muto e scontroso.

Qualcun altro ha avuto un brivido di gioia e di terrore quando Hector per primo ha suonato quel tinnnn del campanello? Se la malizia potesse parlare, questo è tutto ciò che avrebbe bisogno di dire.

La campana è un dono di Lalo Salamanca, interpretato da Tony Dalton, il cui precedente lavoro include il teatro Off Broadway e le soap opera messicane. I fan di “Breaking Bad” potrebbero ricordare che Lalo è brevemente menzionato nella serie , nell’episodio 8 della Stagione 2. Quando Jesse e Walt portano Saul Goodman in un fosso aperto nel deserto, dove mettono in scena una finta esecuzione per spaventarlo e proteggere un amico che è stato beccato dalla polizia.

“Vi ha mandato Lalo?” grida Saul, in ginocchio, temendo il peggio.

“Chi?” Chiede Jesse, sinceramente confuso.

“Oh, grazie a Dio!” Grida Saul.

In questo episodio abbiamo dato una lunga occhiata a Lalo, e sembra malvagio e non proprio furbo come crede di essere. Dopo essere passato da Don Hector, le cui istruzioni apparentemente si riducono a “uccidere tutti”, si dirige a Los Pollos Hermanos per incontrare Gus Fring.  Lui e Fring si parlano perfettamente come un cliente innamorato e un proprietario soddisfatto – “È tutto a proprio piacimento?” “Stai scherzando?” – a due criminali della droga che discutono di affari, nel back office di Fring.

Risultati immagini per foto dell episodio 9 stagione 4 di Bettere call saul gus

L’obiettivo di Lalo, almeno superficialmente, è quello di separare Gus dal cartello, e di formare un partenariato Salamanca-Fring. Lo sforzo sembra a malapena riuscito. Il vero punto, a quanto pare, è assicurarsi che Gus sappia che Lalo è in città, qualcosa che Gus conosceva già senza dubbio.

Risultati immagini per foto dell episodio 9 stagione 4 di Better call saul

Nel (più) lato rispettoso della legge di questa saga, l’udienza di reintegrazione di Jimmy è un disastro. Sembra che il test sia andato bene fino a quando non è inciampato alla fine con una domanda che avrebbe dovuto essere un gioco da ragazzi. Gli è stato chiesto una singola influenza significativa sulla sua carriera e Jimmy cita l’Università della American Samoa Law School. Dobbiamo supporre che i membri di quel gruppo conoscevano il suo defunto fratello, Chuck, un’eminenza della comunità legale locale. E dato il motivo del distacco di Jimmy – un assalto a Chuck – un cenno del capo a suo fratello sarebbe stato appropriato.

Cieco quando si parla di tutte le questioni relative a Chuck, Jimmy fraintende la causa della sua “bocciatura” quando riferisce l’interrogatorio del panel, con rabbia, a Kim. Dopo la discussione tra la coppia, ho avuto l’impressione che Jimmy stesse facendo i bagagli per andarsene quando è tornato a casa. Alle mie orecchie, il “tutto” che dice di aver incasinato include la sua relazione con Kim.

Ma Kim non è così facile da arrendere. Semmai, sembra ansiosa di dispiegare le sue abilità di truffatrice per convincere che ha commesso un errore. Se lei e Jimmy riusciranno a raggiungere questo obiettivo è solo una delle ragioni per guardare al finale di stagione.

Werner, rinchiuso nel magazzino del dormitorio, è apparentemente depresso perchè vuole visitare la moglie che gli manca tanto. Lasciar parlare Werner al telefono potrebbe essere stato l’esatto tipo di mezze misure che Mike in seguito non userà più in “Breaking Bad”.

Immagino che la lettera scritta a mano di due pagine che Werner ha lasciato nel suo dormitorio contenga istruzioni di lavoro . Questo atto di considerazione non ammorbidirà Mike. Se quelle istruzioni sono abbastanza dettagliate, Werner è sicuramente un uomo morto.

Cosa potrebbe salvarlo a questo punto? Forse ma dico un grosso FORSE i suoi colleghi tedeschi, che potrebbero rendersi conto che il loro capo è in pericolo mortale e potrebbero minacciare di sabotare i lavori. 

Pensieri di chiusura:

• Povero Nacho. Questo è tutto ciò che ho su quell’argomento. Povero, povero Nacho.
• È geniale e malvagio che Kim e Jimmy usano il latte materno come il punto cruciale della loro truffa per scambiare i progetti di Mesa Verde in quell’ufficio di pianificazione governativa di Lubbock, Tex.  Sfruttare l’istinto materno – cattivo, cattivo.
• Complimenti agli scrittori per la demolizione finta, una scena tesa ed estesa in cui Werner viene inviato da solo per risolvere un malfunzionamento del fusibile. (Abilmente diretto dal co-creatore della serie Vince Gilligan.) Tutte le convenzioni televisive e cinematografiche segnalano che Werner sta per morire in un’esplosione accidentale. Ma il punto non è semplicemente quello di sovvertire le nostre aspettative. La sequenza crea il tracollo di Werner, cui crede che solo la moglie lo può aiutare per risollevarsi.
• Una parola sul tempo. In “Better Call Saul” Land è ora all’inizio del 2004. Saul farà la sua prima apparizione in “Breaking Bad”, all’inizio di dicembre 2008, secondo un calendario sul Sito web casuale Il punto è che in quattro anni si trova tra il presente di questa serie e la trama di Saul di “Breaking Bad”. Un flash forward di alcuni episodi ha provocato l’inevitabile sovrapposizione di queste due serie. Ma non è necessariamente imminente.






Hits: 30

2 thoughts on “Recensione episodio 9 stagione 4 di Better Call Saul

  1. Thanks for sharing excellent informations. Your site is so cool. I’m impressed by the details that you’ve on this web site. It reveals how nicely you perceive this subject. Bookmarked this web page, will come back for more articles. You, my pal, ROCK! I found simply the info I already searched all over the place and just couldn’t come across. What an ideal site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti