Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Recensione 9x04 di The Walking Dead "Obbligati" ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


Recensione 9×04 di The Walking Dead “Obbligati”

Nella nona stagione di The Walking Dead , alcuni campi e alcuni personaggi si chiedono cosa vogliono veramente contro la pacifica convivenza. Questo diventa dolorosamente chiaro su diversi fronti nell’episodio The Obliged .

Ad Alexandria, ci sono quelli che cercano una nuova civiltà e che sanno che è stata una decisione difficile lasciare vivere Negan ( Jeffrey Dean Morgan ) nonostante i suoi crimini. Michonne ( Danai Gurira ) si trasforma in un ruolo di leader, bilanciando la genitorialità con l’organizzazione della comunità, mentre continua a guidare la sua carta e ad eliminare i non morti di notte con la sua katana. Quest’ultimo funziona quasi come una vocazione o un equilibrio nel montaggio, così come lo sport nelle normali civiltà. Ma qualcosa non la lascia in pace: il pensiero di Negan nella cella. Perché si rifiuta di mangiare e mira alla società con cui può parlare. Con riluttanza, Michonne segue l’invito.

Quello che segue è nei miei occhi una delle migliori scommesse di Negan da molto tempo. Perché l’isolamento e probabilmente anche il suo interlocutore assicurano che egli mostri il suo lato vulnerabile e parli della perdita di sua moglie. Era malata di cancro e la sua sofferenza aveva reso Negan più forte nell’apocalisse degli zombie.

Certo, Carl e la sua morte sono anche un argomento, perché agli occhi di Michonne, la sua influenza può ora essere vista ovunque. Sebbene Negan non conosca molto bene Michonne, si accorge che Judith non è la prima figlia della sua vita, ma cita il defunto figlio Andre, che non è riuscito a tornare indietro. Negan vede molte somiglianze tra lui e Michonne, perché entrambi sono stati induriti dalle perdite e quindi li hanno resi le persone che sono ora.

Tuttavia, Michonne si rifiuta di accettare i paragoni perché non le piace essere circondata dalla morte – fa tutto questo con la consapevolezza che questi sono i costi per rimanere vivi e per dare agli altri un futuro. Nel frattempo, Negan sta cercando qualcuno diverso da Rick e vuole sapere se la mazza da baseball Lucille è in suo possesso. Ma Michonne nega e gli dice che Lucille è ancora là fuori da qualche parte. Per Negan, questo, è un brutto messaggio, tanto che lo porta a colpire la testa contro il muro della cella diverse volte.

Maggie e Daryl cospirano

La struttura della serie è a volte un po ‘testarda, ma i telespettatori fedeli lo sanno già. Invece di assumere dove è stato lasciato l’ultimo episodio, i percorsi di Maggie ( Lauren Cohan ) e Daryl ( Norman Reedus ) si sono di nuovo separati. Maggie è a Hilltop e Daryl nel campo vicino al ponte. Ma hanno avuto il tempo di concordare un piano, perché Maggie è con Dianne (Kerry Cahill) sulla strada per Alexandria, dove vuole affrontare Negan o addirittura ucciderlo. Jesus ( Tom Payne ) cerca di dissuaderla, ma lei ha la sua testa. Tra l’altro, è menzionata anche Georgie, che le invia una lettera, e qui abbiamo la certezza che è in costante contatto con Hilltop.

Il comportamento di Maggie ricorda la scorsa stagione di Rick . Un inspiegabile desiderio di sangue assicura che un personaggio realmente razionale faccia cose stupide e mette così a rischio il futuro di tutti. 

Eugene valuta la situazione intorno al ponte con Rick e mette in guardia dell’arrivo di due mandrie di zombie che si fondono e creano grande pericolo, mentre Carol vuole tornare al Regno . Nel caso di Carol, trovo quasi un peccato che sia stata mostrata così poco come leader, ma piuttosto rappresenta i salvatori come eterni guai, per i quali non c’è quasi nessun salvataggio.

Jerry avverte Rick della visita di Maggie e il leader di Alexandria ha in programma di avvisare Michonne al walkie-talkie. Ma la ragazzina di Oceanside è a conoscenza e non passa il messaggio a Michonne.

 Invece, Daryl si offre di portare Rick ad Alexandria, ma in realtà vuole ha un suo piano. Questo termina in un rinnovato confronto tra i due, che presto atterrano in una fossa dalla quale non c’è una fuga veloce. Daryl avvisa Rick sui vendicatori di Oceanside ed entrambi riconducono a una discussione politica sul trattamento di Negan, che non è poi così sbagliato. Daryl ricorda a Rick che grazie a Glenn che lui è vivo, perché senza di lui non avrebbe mai trovato Carl, Lori e il resto. Non sarebbe sopravvissuto da solo ad Atlanta. Nel frattempo, Rick ricorda a Daryl di come ha lasciato vivo Dwight (Austin Amelio), nonostante le sue azioni. Rick capisce, naturalmente, come Maggie e Oceanside si sentono, ma ritiene anche che se Negan venisse ucciso adesso passerebbe da martire e poi tutte le vittime, tra cui Carl, sarebbero morte invano. Tuttavia, ci si chiede ancora cosa significhi tutto ciò.

Daryl pensava davvero che Rick non si accorgesse di dove stesse andando? La buca, a quanto pare, è parte del piano. Perché stai rischiando tutto così alla leggera, solo per vendicarsi? Tutto improvvisamente funzionerebbe meglio se Negan fosse morto?

Il ritorno di Jadis

© AMC

Anne / Jadis (Pollyanna McIntosh) è ancora nella sua vecchia casa nella discarica, pianificando i suoi prossimi passi. Gabriel ( Seth Gilliam ) sta per essere drammaticamente sacrificato con uno zombie abilmente creato per poter stare con un altro gruppo.

 Le sue parole di perdono, tuttavia, la fermano all’ultimo momento portandola semplicemente a stordirlo .
Angela Kang e Co devono pianificare, perché altrimenti darebbero tanto tempo a queste due figure marginali? Chi c’è dietro l’elicottero? Presto sarà il momento delle risposte …

La ribellione dei Salvatori – Brother, prendi la mia mano

Tuttavia, gli autori dimostrano ancora una volta che i Saviors non possono facilmente evitare la loro reputazione. Jed e DJ, che hanno suscitato scalpore nell’ultimo episodio e sono stati sopraffatti da Carol ( Melissa McBride ) e Rick ma sono usciti vivi, riappaiono al campo, prendono una pistola e causano da degli spari, l’arrivo degli zombie che cadono uno a uno nella fossa dove ci sono Rick e Daryl .

Naturalmente, i due non si fanno prendere dal panico ma sanno che il lavoro di squadra, li aiuterà ad uscire di lì. Se Daryl avesse messo da parte la sua vendetta, avrebbe potuto essere in grado di mediare con i salvatori, ma questo è il peggior risultato possibile. I Saviors insinuano Carol e la sua gente, i non morti stanno marciando verso il campo e il gruppo, e Rick vuole attirare il gregge perché non vuole rinunciare al ponte.

L’inizio della fine?

Così, mentre Daryl sfreccia con la sua moto per aiutare il resto, Rick cavalca verso la mandria e cade dal cavallo direttamente su un blocco di pietra, dove viene trafitto da un ferro. Rick Grimes ha davvero battuto l’ultima ora, o sarà in grado di recuperare le sue ultime forze e liberarsi dalla situazione disperata?

Ad ogni modo, non sembra buono perché la ferita è molto grave e la perdita di sangue è esorbitante. Non è ancora morto, ma naturalmente uno spettatore ha certe idee su come un personaggio del genere saluti. In un certo senso, la situazione mi ricorda uno dei fumetti, che si sta svolgendo lì con un altro personaggio, ma aspettiamo e vediamo, probabilmente la prossima settimana ancora …

Se Rick dovesse morire a causa di questo incidente, sarà interessante vedere che cosa scatena questa situazione con Maggie, Daryl, Carol e Co. e se si concentreranno sull’essenziale, vale a dire plasmare il futuro o continuare a essere guidati da una tardiva vendetta.

Ad ogni modo, la situazione generale è difficile. Dire addio a una figura così centrale è sempre una questione complicata. Chissà, alla fine Rick sarà in qualche modo portato in salvo da Jadis e dal suo elicottero miracoloso e vivrà felice per sempre? … Aspettiamo e vediamo.

Conclusione

© AMC
© AMC

Dall’interazione del personaggio, mi è piaciuto molto questo episodio di The Walking Dead . Con eccitamento ho ascoltato ogni parola tra Michonne e Negan e anche le conversazioni tra Rick e Daryl mi sono piaciute molto. Nel frattempo, la situazione  è di nuovo tipica di ” TWD ” e sfortunatamente un po’ ‘insoddisfacente. Sembra come se il conto alla rovescia iniziato per la fine di Rick Grimes  ci porterà ad una vera e propria nuova era che potrebbe rendere un po’ ‘imprevedibile ciò che succederà in futuro, visto che la nona stagione è fumetto indipendente rispetto a prima, perché così tanti fattori sono diversi.

Se vi è piaciuto l’articolo condividete.
Vi ricordo che nel mio gruppo Facebook “Tra finzione e realtà”, trovate la puntata per intero in sub ita e sempre nella stessa serata doppiata in Italiano

Hits: 44

No Comments

Leave a Comment

Vai alla barra degli strumenti