Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


1."Gioacchino cacciato dal tempio" - Cappella degli scrovegni ⋆ Il salotto delle parole

Ciao! vuoi iscriverti alla nostra newsletter? se la risposta è si, compila qui sotto, e ricevi i nostri aggiornamenti!

Hello! do you want to subscribe to our newsletter? if the answer is yes, fill it out below, and get our updates!


1.”Gioacchino cacciato dal tempio” – Cappella degli scrovegni

Sette secoli fa, fra il 1303 e il 1305,Giotto, su commissione del banchiere padovano Erico Scrovegni, affresca La Cappella intitolata a Santa Maria della Carità.Questa piccola chiesa romanico-gotica, concepita inizialmente per accogliere lui stesso e i suoi discendenti dopo la morte, è oggi considerata un capolavoro della pittura del Trecento italiano ed europeo e una delle massime  espressioni dell’arte occidentale. Nella pittura di Giotto tutto – dalle corrispondenze verticali e orizzontali alle prospettive architettoniche, dal simbolismo dei colori a quello dei numeri – partecipa dell'”avvenimento” di Dio che si fa l’uomo. Un fatto storico che Giotto ha “messo in scena” perchè attraverso i colori e le immagini i fedeli potessero meditare sulla vita di Maria, e di Gesù, sulla Sua morte e resurrezione, e sul proprio destino di libertà in vista del Giudizio Universale.

Gioacchino cacciato dal tempio

Immagine correlata

Nel registro alto, sopra le finestre, nella parete Sud, ci sono sei affreschi, riassumibili nella festa dell’8 dicembre: l’Immacolata Concezione di Maria. Nel primo vediamo Gioacchino – colui che sarà il nonno materno di Gesù – violentemente strattonato dallo scriba Ruben e cacciato dal tempio perchè sterile, reputata dagli ebrei un disonore. Ha negli occhi un gran dolore,stringe in braccio il capretto del sacrificio rifiutato dai sacerdoti (vestiti di verdastro e rosso, come una cinquantina d’anni dopo i sommi sacerdoti che condannarono Gesù) nel recinto del tempio svetta, sorretto da colonnine tortili, un tabernacolo:è il “sancta sanctorum” che ricopre l’arca dell’alleanza: ma imita il ciborio di Arnolfo di Cambio che, nella chiesa romana di Santa Cecilia in Trastevere, sta sull’altare. E nel registro inferiore c’è la tavola-altare dell’Ultima cena:corrispondenze verticali.

Hits: 38

3 Comments

  • Sling TV 15/11/2018 at 0:38

    Hey! Someone in my Facebook group shared this website with
    us so I came to take a look. I’m definitely enjoying the information. I’m bookmarking and will be
    tweeting this to my followers! Terrific blog and wonderful design.

    Reply
  • Sling TV 15/11/2018 at 6:38

    Great article.

    Reply
  • What Equipment is Needed for Sling TV 19/11/2018 at 11:30

    Hi there just wanted to give you a quick heads up. The words in your post seem to be running off the screen in Ie.
    I’m not sure if this is a formatting issue or something to do with web browser compatibility but I thought I’d post to let
    you know. The design and style look great though! Hope
    you get the problem fixed soon. Kudos

    Reply

Leave a Comment

Vai alla barra degli strumenti