Daniel Radcliffe, Dominic Cooper, Ben Whishaw … Ci sono stati molti nomi che sembrava dovesse interpretsre Freddie Mercury da quando ha iniziato a prendere forma ‘Bohemian Rhapsody’ di nuovo nel 2010. Ma uno di quelli che ha guadagnato sempre più forza era Sacha Baron Cohen chi, infine, ha lasciato il progetto per “differenze creative” con la squadra, come la scelta del regista, per la quale ha proposto i nomi di David Fincher o Tom Hooper.

E sembra che la sua partenza sia stata la cosa migliore che potesse accadere ai membri dei Queen, che non erano affatto d’accordo con la sua scelta. Brian May ha persino dichiarato che con Cohen il film sarebbe stato senza senso: “Ci siamo resi conto proprio in tempo del disastro che sarebbe stato. Non dovevi essere un luminare per immaginarlo. Ma sì, era uno dei massi su cui stavamo per inciampare “.

Il tastierista riconosce che la scelta dell’attore che avrebbe dato vita al leader del gruppo è stato uno dei momenti più complicati del processo: “All’inizio, quando è iniziato il casting, eravamo tutti molto nervosi perché, in realtà, è difficile trovare la persona che potesse interpretare Freddie Mercury. “

Roger Taylor , batterista, chiarisce che “c’era un sacco di discorsi su Sacha, ma non è mai stato davvero lì. E non ha mai preso abbastanza sul serio Freddie. “

Hits: 53