Resident Evil 2 Remake non includerà nuovi nemici ⋆ Il salotto delle parole

Resident Evil 2 Remake non includerà nuovi nemici

Resident Evil 2 Remake non includerà nuovi nemici

L’attesissimo remake di Capcom di Resident Evil 2 non presenterà nuovi nemici. Dopo il successo a sorpresa del gioco originale nel 1996, Resident Evil 2 è stato rapidamente messo in sviluppo. La versione iniziale del sequel – ora soprannominata Resident Evil 1.5  – differiva dal gioco finale in aree chiave, con diversi personaggi giocabili e una maggiore attenzione al combattimento. Il produttore Shinji Mikami ha dichiarato questa versione ” noiosa ” dopo che è stata completata al 60% circa e il gioco è stato ridisegnato da zero per essere un’esperienza più spaventosa.

Resident Evil 2 sarebbe stato pubblicato con grande successo nel 1998 e ha consolidato la serie come preferito dai fan. La serie si allontanerebbe gradualmente dall’orrore con il passare degli anni, al punto che Resident Evil 6 del 2012 assomigliava a un titolo di survival horror. I fan hanno anche promosso Capcom per un remake in HD di Resident Evil 2 per anni, e i loro sforzi sono stati ripagati nel 2015 quando il titolo è stato ufficialmente illuminato dal verde. Mentre Capcom sperava di avere il remake pronto per il ventesimo anniversario di Resident Evil 2 nel 2018, alla fine si stabilirono in una versione del 2019 per dare al team di sviluppo più tempo.

Il remake di Resident Evil 2 è una versione più oscura e originale dell’originale, e mentre ripropone i nemici e i luoghi famosi, avrà anche un sacco di sorprese. Ora un nuovo report di fansite Biohazard France (tramite Bloody Disgusting ) rivela che mentre ai mostri classici verranno dati dei make-up da incubo, il gioco non aggiungerà nuovi nemici alla line-up. Il rapporto rileva inoltre che William Birkin subirà alcune trasformazioni totalmente nuove.

Mentre è un po ‘deludente, Capcom non ha avuto la possibilità di aggiungere nessuna creatura al roster esistente, almeno prova che Resident Evil 2 sarà molto fedele al gioco originale. I produttori sul titolo hanno rivelato all’inizio di quest’anno che hanno fortemente pensato di abbandonare il famoso boss gigante dell’alligatore ma alla fine hanno deciso di tenerlo perché sapevano che i fan si sarebbero lamentati se non fosse tornato. Alla fine hanno trovato un modo per includere il mostro che ha funzionato all’interno della storia.

Mentre i fan hanno avuto alcuni dubbi sui vari cambiamenti apportati al gioco – come la prospettiva sopra la spalla invece della telecamera fissa originale – l’attesa per Resident Evil 2 sembra essere molto alta. Capcom sta anche considerando ulteriori remake di titoli classici, con resoconti che suggeriscono una nuova versione di  Resident Evil 3: Nemesis che potrebbe già essere in sviluppo.

Hits: 32

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti