Che le storie più oscure e morbose vendano è una realtà. Non può essere negato. E se in aggiunta il protagonista ha un carisma speciale, anche di più. Al mondo piace il buio e il morboso, e il cinema ne è testimone. Ci sono molte storie oscure di personaggi infami e accattivanti che hanno conquistato lo schermo come ‘Il mio amico Dahmer’, che un anno fa ha mostrato primi anni di vita del pubblico molto feroce e sanguinosa Jeffrey Dahmer, o ‘serie Midhunter ‘ sulla base di Charles Manson (personaggio che, a proposito, apparirà anche nell’atteso film di Tarantino con Brad Pitt e Leonardo Di Caprio ).

Ebbene, l’ultimo ad unirsi al cast di personaggi senza un anima è un film diretto da Joe Berlinger titolo ‘EXTREMELY WICKED, SHOCKINGLY EVIL AND VILE e racconta la storia del serial killer Ted Bundy , che ha confessato di aver ucciso più di 30 donne negli anni ’70.

L’arrivo del primo trailer del biopic ha coinciso con la prima del documentario Netflix basato sullo stesso personaggio (e anche diretto da Berlinger), ‘conversazioni con Killer: i nastri Ted Bundy’ . Il film sarà proiettato per la prima volta al Sundance Festival, ma il trailer sta già andando avanti come Zac Efron (‘Baywatch: The Watchers of the Beach ‘, 2017) che dà vita al carismatico psicopatico. Chi, a proposito, ha subito un’enorme trasformazione. Persino i suoi occhi blu sono scomparsi.

Risultati immagini per Estremamente Wicked, Shockingly Male e Vil

Ma oltre al cambiamento che l’attore ha subito, questo primo video ha anche lasciato intendere che “EXTREMELY WICKED, SHOCKINGLY EVIL AND VILE  , oltre agli omicidi, esplorerà anche l’ attrazione quasi rockstar che Bundy ha disegnato durante il suo processo, che lo ha portato a ricevere lettere d’amore dai fan. Tutto raccontato attraverso gli occhi della sua compagna, Elizabeth Kloepfer (Lilly Collins) , una madre single che ha difeso a lungo l’innocenza dell’assassino.

Risultati immagini per Estremamente Wicked, Shockingly Male e Vil

Bundy era uno studente di legge che è stato accusato di omicidio e stupro in sette diversi stati del Stati Uniti durante il 1974 e il 1978. Ha incontrato Kloepfer nel 1969 a Washington, quando ha lavorato come una segretaria presso l’Università di Medicina. Bundy fu giustiziato in Florida il 24 gennaio 1989 dopo aver confessato di aver compiuto 30 omicidi.

Il film vedrà anche la presenza della sua futura moglie, Carole Ann Boone (interpretata da Kaya Scodelario). E sono anche nel cast Jim Parsons come il procuratore Larry Simpson, John Malkovich nel ruolo del giudice Edward Cowart, Haley Joel Osment nel ruolo del detective Jerry Thompson e James Hetfield nel ruolo di ufficiale di arresto del gruppo Metallica.

Al momento il film non ha una data di uscita, ma il suo documentario è ora disponibile su Netflix. Per stuzzicare l’appetito.

Hits: 26