♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 400
  •  
  • 118
  •   
  •  
    518
    Shares

Anche se molti dei suoi ruoli cinematografici sono meno conosciuti, l’attore Norman Reedus ha sviluppato un’immensa popolarità interpretando Daryl Dixon, un personaggio creato esclusivamente per l’adattamento televisivo di Robert Kirkman, Tony Moore e l’avventura comica di Charlie Adlard, The Walking Dead . Reedus non si è iscritto come membro del cast regolare fino alla seconda stagione dello show, ma c’è qualcosa nel suo ritratto del sopravvissuto che lo ha gettato così lontano sotto i riflettori da essere il principale protagonista della stagione nove.

Lo stesso Reedus potrebbe essere un mistero per gli spettatori occasionali, ma ha sicuramente condotto una vita interessante fino a questo punto. Con il suo passato storico, è difficile definire il percorso di Reedus dall’infanzia alla star televisiva. Un artista itinerante che ha iniziato nella recitazione piuttosto per caso, Reedus ha dimostrato che a volte andare con il flusso ti porterà direttamente al punto in cui dovresti essere sempre stato.

Ha vissuto in tutto il mondo

Norman Reedus e Andrew Lincoln sulla TV giapponese

A differenza di Daryl Dixon, Reedus ha avuto il beneficio dell’esposizione a molti paesi e culture diverse nel corso della sua vita. È nato a Hollywood, in Florida – una città che non ha il sorteggio della celebrità della sua controparte californiana, ma è nota per essere altrettanto calda e piena di attività rilassanti in spiaggia. I suoi genitori divorziarono quando era piuttosto giovane, e la madre di Reedus Marianne, un ex coniglietta di Playboy, si muoveva spesso da un posto all’altro mentre lavorava come insegnante.

Per un po ‘, Reedus ha giocato a tennis giovanile competitivo, poi si è unito a sua madre in Giappone , dove ha vissuto con lei fino a quando ha finito il liceo. Questo ha preannunciato una svolta successiva nella sua carriera – The Walking Dead è stato così popolare in Giappone che Reedus e il co-protagonista Andrew Lincoln hanno girato alcuni spot pubblicitari davvero unici e deliziosi in Giappone per la serie. Dopo aver terminato il liceo, Reedus si trasferì a Londra con gli amici, poi in Spagna da solo, e infine a Los Angeles. Attualmente divide il suo tempo tra New York City e la Georgia, dove viene girato The Walking Dead .

Ha iniziato a recitare in commedie

Norman Reedus

Agire inizialmente non sembra essere stato sul radar di Reedus. Durante la sua permanenza a Los Angeles, stava partecipando ad una festa in cui gli è stato chiesto se volesse recitare in una commedia. Lo spettacolo teatrale era Maps For Drowners, una commedia sulla crisi dell’AIDS. All’epoca c’era un attore che recitava nel pubblico, e poco dopo si ritrovò a interpretare ruoli in film strani e oscuri – il che ha senso, dato l’argomento con cui aveva iniziato.


The Boondock Saints – Giustizia finale è stato il suo ruolo più popolare fino a quando non è stato scelto per The Walking Dead circa un decennio dopo. Anche così, ha agito stabilmente da quella prima fortunata e improbabile performance teatrale, facendo apparizioni come ospite in famosi film TV come Charmed e Law & Order: Special Victims Unit. Molti attori hanno iniziato la carriera cinematografica con un breve periodo di stage, sebbene di solito dopo essere stati a scuola di recitazione, piuttosto che essere stati notati e scelti in una festa.

Una carriera modellistica riluttante

Norman Reedus


Negli anni ’90, Reedus usciva con la modella Helena Christensen, con la quale ebbe il suo primo figlio, Mingus. Mentre lavorava sul set del film Six Ways to Sunday , Reedus è stato fotografato dalla celebre fotografa Annie Leibovitz , che ha contribuito a dare il via alla carriera di modello di Reedus . Ha lavorato come modello per artisti del calibro di Prada (che sostiene di non aver mai sentito nominare prima di iniziare a lavorare per loro), oltre a Gap, H & M, D’Urban e Levi’s.

Mentre il concerto di Prada è stato il risultato diretto delle riprese di Le Vie del Leibovitz, il lavoro successivo è stato probabilmente il risultato dell’aiuto di Christensen, anche se sembra che sia felice di sostenere il figlio nella sua decisione di non fare il lavoro di modello. Reedus indossa certamente il look ruvido del redneck su The Walking Dead, ma sembra anche molto affascinante in un completo. Il suo lavoro da modello è solo un’altra parte dello strano e improbabile mosaico della sua vita.

Apparizioni video musicali

Norman Reedus and Lady Gaga in the "Judas" video

MTV potrebbe aver da tempo perso l’attenzione sui video musicali, ma gli artisti sono ancora là fuori a costruirli. Di solito quei video sono incentrati sul cantante o sulla band, ma di tanto in tanto c’è un attore coinvolto ad aumentare il dramma. Reedus è apparso in diversi video di questo genere, sia prima che dopo la sua fama di Walking Dead . Negli anni ’90, ha lavorato con Keith Richards in ” Wicked as seen “, Bjork on ” Violently Happy “, REM in ” Strange Currencies ” e Radiohead in ” Fake Plastic Trees “. Ognuno di questi artisti sembra certamente complimentarsi con il suo stile di vita artistico in quel momento.

Da quando è cresciuto in popolarità, ha avuto altre due apparizioni di video musicali: in ” Judas ” di Lady Gaga , dove ha la particolarità di ritrarre il ragazzino biblico, e in ” It Just Feels ” di Jihae , scritto dal compianto Leonard Cohen. Questi video più recenti sono entrambi dotati di motociclette, il che ha molto senso nel contesto del suo attuale lavoro di recitazione. Mostrano anche che ha un profondo impegno a lavorare su progetti con una base artistica solida e significativa.

Il suo incidente d’auto quasi mortale in Germania

Norman Reedus

Nel 2005, Reedus era destinato a partecipare al Festival del cinema di Berlino e ad accettare un premio Stella nascente. Mentre era a Berlino, è stato invitato da R.E.M. il cantante Michael Stipe ad un concerto che suonava la band. In seguito, Reedus prese in prestito l’auto di Stipe e, quando uscì in strada, la macchina in cui viaggiava è stata investita da un Tir. La cosa incredibile è che il Tir era quello che portava gli strumenti dei R.E.M. a Francoforte.
È volato attraverso il parabrezza e ferito gravemente al viso, con conseguente ricostruzione estrema. Ha la cavità oculare ricostruita in titanio e quattro viti nel naso. È stato molto fortunato ad uscire vivo, ma merito del lavoro straordinario va ai suoi chirurghi, che hanno fatto un incredibile lavoro di ricostruzione del suo viso. Senza dubbio sapendo quanto possa essere traumatico un incidente d’auto, il co-protagonista di Reedus Steven Yeun ( Glenn) sono corsi sulla scena di un incidente vicino dove stavano girando nel 2016 per fornire assistenza.

Gestisce la sua compagnia di produzione

Norman Reedus

Nonostante le riprese di The Walking Dead mantenga sicuramente occupato Reedus, gestisce anche la sua compagnia di produzione, Big Bald Head . Attraverso questa compagnia, produce e ospita Ride With Norman Reedus su AMC, in cui viaggia da un posto all’altro, esplorando la cultura dei motociclisti in varie città degli Stati Uniti. Ogni episodio presenta un ospite diverso che lo segue per esplorare negozi di moto, negozi di tatuaggi e altri luoghi di follia motociclistica.
A proposito di tatuaggi Norman ha diversi tatuaggi tra i quali uno con il nome di suo padre (anche lui Norman), un diavolo sul braccio destro, il nome del figlio sull’avambraccio destro, una stella sulla mano destra, una piccola “X” sopra la clavicola sinistra, due demoni sulla schiena, un cuore sul polso destro e un serpente sulla gamba sinistra.

Reedus ha anche diretto tre cortometraggi : “The Rub”, “A Filthy Little Fruit” e “Thought of You”. In questi progetti, esplora rispettivamente il fallimento, il sesso anonimo e la vita interiore del musicista jazz Miles Davis. Il primo film, “The Rub”, recita uno stile registico e cinematografico che ricorda il regista tedesco Wim Wenders e lo sceneggiatore e regista di Twin Peaks David Lynch , sottolineando ulteriormente l’interesse di Reedus per i film oscuri e artistici. Reedus è anche proprietario di un ristorante , chiamato Nic & Norman’s, insieme al truccatore di effetti speciali The Walking Dead Greg Nicotero.

È un fotografo esperto

Norman Reedus

Come se recitare, fare film e gestire un ristorante non fossero abbastanza per questo uomo dai molti interessi, Reedus è anche molto dedito alla fotografia . Ha esposto le sue opere in città di tutto il mondo, tra cui Berlino, Amburgo, New York, San Francisco e Los Angeles. Il suo interesse è nel “rendere il bello inquietante”, che può essere visto attraverso la sua esperta inquadratura di soggetti strani e terrificanti. Dice di essere stato coinvolto nella fotografia fin dal liceo, e avendo avuto un paio di decenni di esperienza traspare davvero nel suo lavoro, portando lo spettatore a riflettere a lungo su ciò che sta cercando di trasmettere. Ha una grande sensibilità artistica per un uomo che è meglio conosciuto per uccidere gli zombie in TV – e forse questo è parte del motivo per cui sceglie di combinare la bellezza e la paura, come un’estensione della sua bizzarra mitologia.

Ha pubblicato un paio di libri

Norman Reedus book cover

È difficile evitare la biografia di fantasmi di una celebrità in questi giorni, ma le incursioni di Reedus nell’editoria sono state un po ‘diverse. Il primo dei suoi libri, The Sun’s Coming Up … Like A Big Bald Head è una raccolta delle sue fotografie, e il titolo spiega il nome di tutto il suo marchio “Big Bald Head” . Il secondo libro, Thanks For All the Niceness, è un piccolo pezzo interessante, che raccoglie le opere tributarie dei fan di tutto il mondo. Presumibilmente, Reedus ha selezionato ognuna delle oltre 100 opere che arricchiscono le pagine di questo tomo, rafforzando davvero le sue affermazioni che pensa molto ai suoi fan.

Con tutti gli altri progetti in cui Reedus immerge le sue mani, forse è solo una questione di tempo prima che si metta a sedere e scriva il suo libro di prosa, che si tratti di un’autobiografia o di qualcosa di immaginario. Dovrà fare qualcosa con il suo tempo se mai verrà ucciso su The Walking Dead .

Apparizioni di videogiochi

Norman Reedus in Death Stranding

Reedus ha interpretato Daryl Dixon nei due adattamenti dei videogiochi di The Walking Dead , sottotitolato Survival Instinct e No Man’s Land . Ma ha anche lavorato con il regista / designer / sceneggiatore / produttore giapponese di videogiochi Hideo Kojima su un progetto chiamato Death Stranding . Il gioco è stato originariamente annunciato all’E3 nel 2016, ma la sua produzione è stata avvolta nel mistero. All’inizio del 2019, Kojima ha ammesso che la squadra era un po ‘in ritardo rispetto al programma , ma i fan sperano ancora che uscirà presto.

Questa sarà la seconda volta che Reedus ha collaborato con Kojima, dopo che i due hanno lavorato al progetto Silent Hills, ora cancellato . L’attore danese Mads Mikkelsen (una stella in ascesa conosciuta per tutto, da Hannibal a Star Wars a James Bond ) appare anche nel gioco come il suo antagonista principale di fronte a Reedus, e Internet ama la musica di Mikkelsen con il regista Kojima . Nessuno sembra sapere ancora cosa sia Death Stranding , ma con tutto il tempo e gli sforzi necessari, si spera che sia un successo clamoroso.

È un amante degli animali e un attivista

Norman Reedus


Reedus si è affermato con fermezza come un ragazzo tagliente, artistico e tosto che interpreta personaggi grintosi e taglienti. Quindi forse è più sorprendente che nel tessuto eclettico della sua vita, sia anche un sostenitore dei diritti degli animali. Nel 2013, Reedus si è unito a Cruelty Free International per promuovere il divieto di test sugli animali nell’industria cosmetica. Nelle foto della campagna posa con un bellissimo gatto chiamato Lola, e Reedus non è estraneo alla compagnia felina. Ha un dolce gattino nero chiamato Eye in the Dark, con il quale ha posato per un servizio fotografico con PeopleRivista per la loro funzione “Sexiest Man Alive” del 2013. Apparentemente quando il figlio di Reedus Mingus era ancora molto giovane, sentì un forte bisogno di un piccolo gatto nero, e Eye in the Dark era lì per rispondere alla chiamata. Chi lo sapeva che anni dopo, questo piccolo trovatello avrebbe fatto parte della famiglia di una delle celebrità televisive più riconoscibili del tempo?


♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 400
  •  
  • 118
  •   
  •  
    518
    Shares
  •  
    518
    Shares
  • 400
  •  
  • 118
  •