♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 164
  •  
  • 88
  •   
  •  
    252
    Shares

Nell’episodio 8×05 di Game of Thrones, non abbiamo visto solo il fuoco del drago che ardeva attraverso approdo del re, ma anche esplosioni di fiamme color smeraldo.

Per coloro che non ricordano cosa sia quel , è Wildfire – un liquido altamente infiammabile e incredibilmente volatile creato dai piromanti della società antica nota come Gilda degli Alchimisti. Chiamato anche “la sostanza”, Wildfire è un liquido verde brillante e brucia con grande forza quando viene acceso. Non ha le stesse proprietà del fuoco normale, in quanto non può essere spento con l’acqua , solo con la sabbia.

“La sostanza brucia così tanto da sciogliere il legno, la pietra, persino l’acciaio! E, naturalmente, la carne.Dopo la morte dei draghi, Wildfire era la chiave del potere dei Targaryen”.

Wildfire è comparso di nuovo durante la terza stagione. Nel quinto episodio di quella stagione, Jaime Lannister rivela la vera ragione per cui ha massacrato il Re Folle Aerys II Targaryen: “voleva bruciare ogni centimetro di approdo del re usando Wildfire. Il Re Folle, rendendosi conto che i suoi avversari avrebbero vinto la battaglia, aveva Wildfire in varie località di approdo del re.”

Jaime spiega a Brienne di Tarth: “Il Re Folle ne era ossessionato, amava guardare le persone bruciare, il modo in cui la loro pelle si anneriva e si gonfiava e si scioglieva dalle loro ossa.Ha bruciato chiunque fosse contro di lui.In poco tempo, metà della nazione era contro di lui. Aerys vide traditori ovunque, quindi fece sì che i suoi piromanti piazzassero nascondigli di Wildfire in tutta la città. Sotto case, stalle, taverne – ovunque. “

Ha senso che Wildfire sia riapparso quando Daenerys, l’ultima figlia vivente del Re Folle, ha dato fuoco a tutto. Il Re Pazzo tentò di incendiare approdo del re con Wildfire ma non ci riuscì.


♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 164
  •  
  • 88
  •   
  •  
    252
    Shares
  •  
    252
    Shares
  • 164
  •  
  • 88
  •