Piccoli dettagli in Alladin che ti sei perso

♥ Tempo di lettura: 7 min. ♥

Rilasciato il 24 , la tanto attesa versione di Aladdin della Disney è stata accolta con una pletora di recensioni contrastanti, non la mia che puoi leggere qui.

Arrivando al 60% del Tomatometro onnipotente dei Rotten Tomatoes , i critici cinematografici sembravano ugualmente divisi sul fatto che il remake live-action del classico Disney del 1992 fosse fatto bene o addirittura necessario in primo luogo.

Il critico Matthew Rozsa ha valutato il film a 1,5 su 4, scrivendo per Salon , “La Disney ha bisogno di tre desideri per il suo remake di Aladdin dal vivo : un Genio migliore, una sceneggiatura migliore e un po ‘di anima.”

Tuttavia, Charlotte O’Sullivan del London Evening Standard ha pensato che il film fosse uno sforzo piacevole per tutto il cast e la parte dell’equipaggio, scrivendo: “Questo Aladdin non è migliore dell’originale. È uno spin-off divertente, un film sul vuoto della ricchezza che riempirà le caverne già affascinanti della Disney con ancora più oro. “

Nonostante le recensioni contrastanti, una cosa è certa: il remake di Aladdin del è pieno di riferimenti alla sua controparte originale e presenta anche alcune notevoli partenze creative. Ecco tutto quello che potresti esserti perso in Aladdin della Disney .

d1415

Un pezzo di pane?

Proprio come nella sua controparte animata originale, una delle primissime sequenze del remake live-action della Disney è rappresentata da Aladdin che sfreccia in un mercato vivace, inseguito da venditori ambulanti arrabbiati. Mentre potrebbe evolversi in un eroe-principe alla fine della storia, Aladdin viene presentato per la prima volta come un ladro, “un ratto di strada riff-raff”. Tuttavia, i beni rubati del protagonista principale nel remake del 2019 differiscono notevolmente dalla versione animata. 

Come ricordano i fan del film originale, Aladdin, animato, inizia il suo viaggio rubando un semplice pezzo di pane . Tuttavia, il remake live-action ha il nostro eroe che ruba non cibo da un venditore ambulante, ma gioielli da un ignaro civile. Non è chiaro il motivo per cui esattamente Guy Ritchie e John August hanno preso questa decisione –  ma forse è perché i gioielli di Aladdin diventano un dispositivo di trama centrale del film quando un braccialetto rubato dalla Principessa gli dà una scusa per vederla di nuovo. 

Un genio interpretato da qualcuno diverso dal defunto Robin Williams è stata una dura pillola per i fan di Aladdin da ingoiare. Persino era riluttante ad assumere il ruolo, come ha ammesso in un’intervista. Secondo il regista Guy Ritchie , “non voleva essere insensibile alla memoria di Robin [Williams], e di ciò che [lui] aveva creato”.

Se i fan sono in grado di superare lo shock iniziale ( per me è stata dura, amo Smith, ma Williams è Williams) di vedere il principe fresco come il genio, saranno piacevolmente sorpresi dal tributo pagato a Robin Williams nella versione di Smith di “Friend Like Me”. Mentre la maggior parte dei testi del numero musicale originale rimangono la stessa, Smith ha portato il suo nuovo brano alla canzone, sostituendo le stranezze e gli accenti esilaranti di Williams con il suo gusto hip-hop. 

Un tributo a Robin Williams



L’amicizia di Jasmine e Dalia

Con Aladdin live-action di Guy Ritchie sono arrivati ​​alcuni nuovi personaggi non visti nella versione originale. Uno di questi personaggi è lo sciocco Principe Anders, un aspirante pretendente per la principessa Jasmine – ma era un’altra nuova aggiunta che rubava completamente ogni scena in cui era presente. L’ancella della principessa Jasmine, Dalia – interpretata da, Nasim Pedrad – ha un interesse amoroso per il Genio e un’amica tanto necessario per la nostra principessa. 

Come probabilmente ricordano i fan dell’originale, la migliore amica della principessa Jasmine era Rajah , la sua super protettiva. In effetti, Rajah era praticamente l’ unico amico di Jasmine . Mentre Rajah fa ancora parte del remake live-action, la solitaria principessa ha trovato una nuova amica in Dalia  e questi due sono obiettivi totali della BFF (nuovo termine legato al linguaggio tecnologico, che significa, Best Friends Forever“, che tradotto significa “Migliori amiche per sempre”)

Naomi Scott, che interpreta la Principessa Jasmine nel remake, ha detto  : “Non l’ho mai capito, ma nell’animazione, Jasmine è davvero l’unico femminile . Quindi volevamo che le persone guardassero il film e vedessero Jasmine relazionarsi con un’altra donna. Questo è qualcosa che manca all’animazione “.

Aggiungere un secondo personaggio femminile al mix non è stato l’unico passo del remake di Aladdin del 2019 realizzato per le donne. Il film di Guy Ritchie ha caratterizzato alcuni temi sul serio femministe in tutto. 

Nel film d’animazione del 1992, la cosa che la Principessa Jasmine desiderava di più al mondo era l’abilità di sposarsi per amore, non per politica o denaro.

Quando incontriamo per la prima volta la Principessa Jasmine dal vivo, interpretata in modo spettacolare da Naomi Scott, l’amore è la cosa più lontana dalla sua mente. Invece, questa principessa vuole l’abilità di essere la Sultana – non sposare un Sultano. E in una gradita sorpresa-twist alla fine del film, Jasmine ottiene finalmente il suo desiderio. 

Mancava anche dell’originale un numero musicale per la principessa Jasmine, a parte il suo duetto con Aladdin. Per fortuna, il remake live-action del 2019 presenta una canzone solista per la principessa, intitolata “Speechless”. Con testi come “Quando cercano di soffocare me / Non sottovalutarmi / Perché so che non andrò senza parole”, questo è destinato a diventare un bop femminista. 

Una principessa femminista



Il genio è un … umano?

La scena iniziale del remake di Aladdin dal vivo include Will Smith che parla con due kiddos a bordo di una nave in mezzo all’oceano. Tuttavia, questa versione di Smith non è affatto fatta da un Genio. È solo un ragazzo normale di una versione romanzata dell’Arabia. Quindi, cos’è?

Proprio come nell’originale, il nostro eroe titolare usa il suo ultimo desiderio di liberare il Genio. Dopotutto, il nostro membro preferito del Blue Man Group ha vissuto per migliaia di anni in una minuscola lampada magica, qualcosa che lui detesta verbalmente. Nel film d’animazione, il genio parte con entusiasmo per la sua prima avventura da libero professionista in abiti super degli anni ’90 – ma è ancora molto chiaramente il genio. Tuttavia, nel remake live-action di Guy Ritchie, Genio ritorna alla sua forma umana quando viene liberato – e la scena di apertura si rivela essere uno squarcio nella sua nuova vita con Dalia e i loro figli. 

Naturalmente, come mostrato nel , gli spettatori sono trattati con Genio nella sua forma umana molte volte durante il film. Tuttavia, questo non toglie nulla al momento in cui diventa finalmente un uomo libero. 

Se sei un grande fan del 1992, versione animata di (e puoi cintare ogni parola dei suoi numeri musicali), probabilmente hai notato alcune differenze chiave nei testi della versione live-action. 

A parte il nuovo brano “Speechless”, presentato dalla Pricipessa Jasmine di Naomi Scott, il film diretto da Guy Ritchie presentava alcune modifiche liriche evidenti – la maggior parte delle quali serviva da correzioni ai testi piuttosto problematici del film originale.

La versione originale della canzone “Principe Ali” presenta la frase: “Ha schiavi, ha dei servi e dei lupacchiotti!” Oof. Per fortuna, il regista Guy Ritchie e il compositore Alan Menken hanno deciso di rimuovere il riferimento casuale alla schiavitù, cambiando semplicemente i testi  “Ha 10.000 servitori e lupi!”

Un’altra lirica problematica descritta nel film originale è arrivata con la canzone, “Arabian Nights”, e descrive la storia e la cultura arabe come barbare. La canzone ha raccolto molti contrasti dopo il suo rilascio nel 1992, inducendo la Disney a modificare i suoi testi per il VHS a casa – tuttavia, la parola “barbaro” era ancora usata. Nella versione live-action del brano, tuttavia, “barbarico” non si trova da nessuna parte. 

Nuovi testi


Jafar ha un aspetto completamente nuovo

Ancora più controverso rispetto al Genio di Will Smith prima della pubblicazione di Aladdin del maggio 2019 era Jafar di Marwan Kenzari. Mentre il Royal Vizier del film d’animazione originale del 1992 era assolutamente terrificante (specialmente per i bambini piccoli), il nuovo Jafar live-action, in una parola, è attraente. In effetti, il bell’aspetto del cattivo lasciava hanno lasciato i fan confusi.

Tuttavia, non tutti sono rimasti colpiti dal ritratto di Kenzari del cattivo. Mentre la voce originale di Jafar era incredibilmente minacciosa, le abilità vocali del nuovo Jafar non sono all’altezza del clamore – come molti spettatori hanno già notato. L’utente di Twitter Kevin Brackett ha scritto : “Non ero molto sicuro del casting di Marwan Kenzari come #Jafar all’inizio, ma onestamente, l’unica cosa che gli manca è la voce che accompagna la sua controparte animata”. 

I film Disney sono noti da tempo per il loro ritratto problematico delle madri o per la loro mancanza .

È diventato uno scherzo di corsa, tristemente vero, che alla Disney piace uccidere le madri dei personaggi principali, spesso prima che il pubblico li possa vedere, e sfortunatamente si è rivelato vero sia per le versioni animate che per quelle live-action della Principessa Jasmine.

Tuttavia, il remake di Guy Ritchie ha fornito un retroscena sulla madre di Jasmine, a differenza della sua controparte animata. Nel film del 2019, Jasmine parla brevemente di come le è stato raramente permesso di uscire fuori dalle mura del palazzo da quando sua madre è stata uccisa. Anche se non abbiamo mai avuto una risposta su chi abbia ucciso esattamente sua madre, sappiamo che non è morta per qualche misteriosa inspiegabile malattia . 

Mentre la presenza della madre può non essere vista, influenza innegabilmente il desiderio di Jasmine di diventare una leader del suo popolo. La principessa osserva anche che sua madre sarebbe delusa nel vedere come veniva trattato il regno fittizio della gente di Agrabah.

La madre di tutte le domande

Leave a Reply

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

La Disney cancellerà Fox

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La Disney cancellerà Fox,...

Birds of Prey: quanto raccoglierà il film?

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Tutti sono buoni auspici...

Gretel & Hansel i nuovi poster dei personaggi

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Questo 2020 appena uscito...

La Disney cancellerà Fox

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La Disney cancellerà Fox,...

The Turning il nuovo film di Steven Spielberg, poster e immagini

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ “The Turning “ , il nuovo...

Saw data di rilascio e tutto quello che si sa fino adesso

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Saw data di rilascio...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

Le terrificanti avventure di Sabrina nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Il trailer ufficiale...

Bloodshot nuovo trailer con Vin Diesel come protagonista

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ È arrivato il nuovo trailer di...

Black Widow il nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Black Widow ha fatto...

Jared Leto in Morbius il trailer in italiano

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Sony Pictures ha rilasciato...

The Walking Dead: World Beyond data di uscita e durata delle stagioni

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ AMC ha quasi garantito...

Lo zaino arancione di Virgil in The Walking Dead è un grande indizio

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Lo zaino arancione di...

Andrew Lincoln di The Walking Dead fa pratica con le armi

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Andrew Lincoln di The...

Jeffrey Dean Morgan è il protagonista di un film horror intitolato Shrine

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Jeffrey Dean Morgan di The...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Piccole donne di Greta Gerwig, recensione

♥ Tempo di lettura: 6 min. ♥ Strano iniziare una recensione...

Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Vikings recensione 6×05 "La Chiave"
Vikings 6×04 Recensione "Tutti i prigionieri"
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati