Stellan Skarsgard intervista su Chernobyl

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥

Quanto siamo disposti a sacrificare la lealtà per la verità? L’attore Stellan Skarsgard che interpreta Boris Shcherbina risponde con facilità a questa domanda contenziosa.

Nella miniserie della HBO “Chernobyl”, che esamina uno dei disastri nucleari più devastanti della storia, Stellan Skarsgard interpreta Boris Shcherbina, l’ufficiale sovietico incaricato dal Cremlino di guidare le indagini sull’incidente.

♥Stellan Skarsgard♥

Stellan Skarsgard -chernobyl Boris Shcherbina

Quanto siamo disposti a sacrificare la lealtà per la verità? L’attore Stellan Skarsgard risponde con facilità a questa domanda contenziosa.

Nella miniserie della HBO “Chernobyl”, che esamina uno dei disastri nucleari più devastanti della storia, Stellan interpreta Boris Shcherbina, l’ufficiale sovietico incaricato dal Cremlino di guidare le indagini sull’incidente.

Leggi anche: Il triste destino di Valery Legasov di Chernobyl

“Come Boris Shcherbina , non era difficile difendere qualcosa in cui il mio credesse. Come attore, non ho alcun problema a interpretare un nazista o l’uomo più dolce del mondo. Se il materiale è moralmente accettabile per me, il che è sicuramente questo spettacolo, non è un problema per me interpretare qualcuno simile a Giuda.

“Nella nostra vita, affrontiamo costantemente questioni morali e il modo in cui il mondo opera. È importante difendere la scienza e la verità. Ma in questi giorni, le bugie viaggiano più velocemente della verità, e la verità è sempre più complicata a causa delle sue richieste “.

Stellan Skarsgard, famoso per aver interpretato a Bootstrap Bill Turner in “Pirati dei Caraibi: il forziere morto”, Bill Anderson in “Mamma Mia!” E il dottor Erik Selvig in “Thor” e i film “Avengers”, ha condiviso anche il suo ricordo personale del vero disastro.

“Ero a Stoccolma la volta che ne sentivo parlare nelle notizie”, ha detto. “Ci è stato detto che alte radiazioni sono state rilevate in una delle centrali nucleari lì, ma hanno immediatamente chiarito che le radiazioni non provenivano dalla Svezia. È arrivato con i venti in cui hanno identificato Chernobyl come fonte.

Leggi anche :VASILY IGNATENKO E LYUDMILLA CHERNOBYL

“Le foto satellitari americane hanno mostrato che c’era stata un’esplosione lì, e quella era l’unica informazione che avevamo. La Svezia settentrionale fu gravemente colpita: non potemmo raccogliere bacche e funghi o mangiare le renne per molti anni dopo. Ma non sapevo nulla dei tecnicismi. Non ero a conoscenza della rete di bugie e decisioni politiche che hanno portato all’incidente, ed è quello che ho trovato molto interessante su questa serie.

“Non è solo un problema ambientale che l’uomo ha creato. Riguarda anche i pericoli nucleare. L’energia nucleare di per sé è sicura, ma gli umani sono il problema. “Chernobyl” mostra un sistema che avrebbe dovuto essere infallibile ed efficiente. Ma le persone dietro l’incidente non volevano che la verità rovinasse la loro immagine, quindi volevano sopprimerla.

“Questo è il problema con la verità soppressa. Lo standard attuale ora è sapere dove è possibile tagliare gli angoli per guadagnare di più. Lo spettacolo è un promemoria sul fatto che la scienza e la verità sono veramente degni di protezione, soprattutto perché l’uomo più potente del mondo (Trump) giace 16,6 volte al giorno, secondo il Washington Post. “

Stellan Skarsgard in Boris Shcherbina

Stellan Skarsgard -chernobyl Boris Shcherbina

Qual è stata la tua prima impressione dopo aver letto la sceneggiatura? 

È stato molto difficile metterlo giù perché è stato scritto come un thriller o un film dell’orrore: è estremamente intelligente. Ma allo stesso tempo, è tutto basato sui fatti. E non drammatizza eccessivamente o non romanticizza la situazione. Non si propone di attrarre un pubblico che consuma molta energia.

La realtà può essere brutale e interessante, quindi non devi sempre “hollywoodizzare” tutto. Sono rimasto molto impressionato dall’intera sceneggiatura. Penso che questa serie sia un’iniezione di vitamine direttamente nel cervello.

Come è stata la tua esperienza come lavorare con HBO? 

Non hai nessuno sul set che dice “No, non è abbastanza commerciale”. Ma sembra di fare un grande film, e stai girando con alcuni dei più grandi in circolazione. Non sarebbe mai stato realizzato in questo modo se fosse girato da un grande studio di Hollywood, perché ci sarebbe troppa paura e compromesso da fare, per rendere felici i finanziatori.

HBO è estremamente coraggiosa nel fare qualcosa che non miri a vendere alcun popcorn. Produce materiale che altri non considereranno commercialmente fattibile. Ha cambiato il modo in cui sono fatti gli televisivi e spero che continuino a farlo.

Quali nuove sfide ha questo spettacolo su di te come attore? 

Devo solo sfidare tutte le sfide che devo affrontare come attore. Ogni film è unico, il che significa che di solito mi prende il panico prima di dire di sì a un progetto (ride).

In termini di sfide, erano più particolari in questa . Nell’ultimo da solo, c’è una prova che coinvolge un sacco di materiale tecnico, e ho un monologo in esso – e odio i monologhi! Odio spiegare le cose, quindi è stata una punizione per me.

Qual è stata la cosa più interessante a interpretare Boris?

 È stato interessante interpretare un personaggio che passa tutta la sua vita a difendere un sistema, un’ideologia. Quindi, è costretto a decidere se continuare a combattere per il sistema o iniziare a difendere la verità.

Sono passati 20 anni da quando Emily Watson (che interpreta il fisico Ulana Khomyuk) ha interpretato sua moglie in “Breaking the Waves” di Lars Von Tires. Com’è stata la tua riunione? 

È stato fantastico! L’ho incontrata un paio di volte nel corso degli anni, e naturalmente mi sono innamorato di lei quando abbiamo realizzato “Breaking the Waves”. Volevo lavorare ancora con lei, perché è un’attrice eccezionale. Quindi questa opportunità era irresistibile per me.

Naturalmente, il progetto è abbastanza diverso per una serie di motivi. Per uno, non abbiamo fatto l’amore in questo, e non abbiamo dovuto toglierci i vestiti (ride)!

Com’è stato lavorare con Jared Harris, che interpreta Valery Legasov? 

Quando lavori con un attore di talento e intelligente come Jared, sai che creerai qualcosa di speciale. La relazione tra i nostri personaggi inizia male, poi diventa una relazione di amore-odio. Verso la fine, diventa più amore. Quella curva era molto interessante con cui giocare.

L’energia nucleare è ancora una minaccia o è una fonte di bene? 

Negli anni ’80, in Svezia, avevamo un referendum sull’opportunità o meno di avere energia nucleare. Ho votato contro. Ma da allora, il mondo è diventato molto più precario perché sta crescendo molto più velocemente. 

Oggi, se vogliamo salvare il mondo, dobbiamo avere almeno una fonte di energia nucleare. È pericoloso, sì. Ma, al momento, c’è più pericolo che qualcuno lasci cadere una bomba atomica piuttosto che soffrire di un’altra catastrofe nucleare.

Di cosa parla questa serie che risuona con te rispetto ai tuoi altri progetti? 

Ho fatto tutti i tipi di film e hanno avuto scopi diversi. Come attore, è interessante passare da “Mamma Mia!” A “Chernobyl”, quindi tornare di nuovo a “Mamma Mia!” (Ride). Vuoi provare a fare una varietà di cose.

Sono stato attratto dall’argomento di “Chernobyl”. Sono interessato a quello che sta succedendo nel mondo, politicamente. Questa serie sottolinea l’importanza di conoscere i fatti terrificanti che il 65 per cento degli animali selvatici del mondo si sono già estinti, insieme a un terzo dei suoi insetti. Dobbiamo prenderci cura del suo ecosistema e non c’è modo di tornare indietro.

Leggi anche: Chernobyl: una giornata con Gennady Laptev

Leave a Reply

Bad Boys For Life era "Un sogno" per Alexander Ludwig rispetto Vikings

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Bad Boys For Life...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

La Disney cancellerà Fox

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La Disney cancellerà Fox,...

Birds of Prey: quanto raccoglierà il film?

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Tutti sono buoni auspici...

Dwayne Johnson pubblica un messaggio al padre scomparso improvvisamente

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Questa settimana, è arrivata...

La Disney cancellerà Fox

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La Disney cancellerà Fox,...

The Turning il nuovo film di Steven Spielberg, poster e immagini

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ “The Turning “ , il nuovo...

Saw data di rilascio e tutto quello che si sa fino adesso

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Saw data di rilascio...

Le terrificanti avventure di Sabrina nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Il trailer ufficiale...

Bloodshot nuovo trailer con Vin Diesel come protagonista

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ È arrivato il nuovo trailer di...

Black Widow il nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Black Widow ha fatto...

Jared Leto in Morbius il trailer in italiano

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Sony Pictures ha rilasciato...

The Walking Dead: World Beyond data di uscita e durata delle stagioni

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ AMC ha quasi garantito...

Lo zaino arancione di Virgil in The Walking Dead è un grande indizio

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Lo zaino arancione di...

Andrew Lincoln di The Walking Dead fa pratica con le armi

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Andrew Lincoln di The...

Jeffrey Dean Morgan è il protagonista di un film horror intitolato Shrine

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Jeffrey Dean Morgan di The...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Piccole donne di Greta Gerwig, recensione

♥ Tempo di lettura: 6 min. ♥ Strano iniziare una recensione...

Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Vikings recensione 6×05 "La Chiave"
Vikings 6×04 Recensione "Tutti i prigionieri"
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati