Max Dennison e Clare Cheetham parlano di Chernobyl facendoci entrare all’interno

♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 1.2K
  •  
  • 1K
  •   
  •  
    2.2K
    Shares

♥ Tempo di lettura: 9 min. ♥

Max Dennison ha quasi 25 anni di esperienza negli effetti visivi e Clare Cheetham il più grande professionista del mondo ci parlano degli effetti speciali di Chernobyl

Dopo che Chernobyl ha rivevuto 19 nomination agli Emmy, incluso un cenno nella categoria delle limitate, Chernobyl è senza dubbio lo show televisivo dell’anno.

 Da quando è stata rilasciata, la serie in cinque parti di Craig Mazin che racconta la storia dell’incidente nucleare del 1986 in Unione Sovietica è diventata lo più votato di tutti i tempi.

Parla Max Dennison e della scena in cui esplode il reattore Chernobyl

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Max Dennison: La parte più difficile è stata l’idea concettuale. I tecnicismi per farlo sono stati impegnativi ma gestibili. La difficoltà con questo genere di cose è che ci sono molte scene lì dentro ma le persone che hanno assistito a quelle scene non sono più vive. Quindi, come fai a sapere com’è guardare dentro un nocciolo del reattore aperto che brucia a oltre 2000 gradi ? Come fai a sapere com’è essere sul tetto quando si verifica l’esplosione? Come fai a sapere come sono i blocchi di scoppio sullo scudo biologico?

Tutto questo si basa su testimonianze di testimoni oculari sparsi ma per fare l’esplosione, devi fare alcune ipotesi colte.

Ad esempio, il bagliore blu si basa su due diversi testimoni oculari. Craig e Johan (I registi) erano molto sicuri che questo effetto dovesse essere presente nello spettacolo. Ma cos’è quel bagliore blu? Abbiamo fatto molte ricerche e molte speculazioni su cosa fosse. Alcune persone pensano che sia qualcosa che si chiama Effetto Cherenkov. Ma quello che abbiamo avuto a Chernobyl – nei primi 15 minuti dopo l’esplosione – è una cosa che si chiama radiazione del corpo nero. ” È dove la materia è così calda che emette luce”.

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Il bagliore blu che appare quando i residenti di Pripyat sono sul “Il ponte della morte”, ci fa vedere che non hanno idea di cosa stanno guardando. Johan ha detto che mentre queste persone reali stanno osservando cosa sta succedendo e non ne hanno idea, il pubblico deve esattamente avere la stessa situazione.

Quando i due apprendisti guardano in basso nel nocciolo del reattore aperto, di nuovo, non c’è alcun riferimento visivo per questo.

Ancora una volta, devi fare queste ipotesi scientifiche al fine di costruire un linguaggio e una visione che se uno scienziato nucleare guardasse quella scena, potrebbero pensare che abbiamo colpito il segno.

 Lo spettacolo ha molte di queste scene concettuali e ottenere quel giusto aspetto visivo e il linguaggio corretto, è stata la parte principale.

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Max Dennison: Poiché sapevamo anche che ci saremmo avvicinati molto all’esplosione e al fatto che tutto doveva apparire completamente plausibile, abbiamo trascorso molti mesi a sviluppare simulazioni di distruzione che hanno agito nel modo appropriato.

Max Dennison ci parla del fumo e della sequenza di elicotteri sopra il nucleo aperto del rettore Chernobyl

C’è stato molto lavoro con quella scena! Abbiamo girato alla centrale elettrica di Ignalina, che si trova al confine nord-orientale della Lituania e ci hanno dato accesso esclusivo alla centrale elettrica. Quando la Lituania entrò a far parte della CE, uno dei mandati di adesione era che avrebbero dovuto smantellare questo reattore perché è un reattore RBMK – la stessa identica marca e modello di quello che è esploso a Chernobyl.

Max Dennison: In termini di posizione, è stato perfetto e abbiamo avuto un ottimo accesso. Ciò che abbiamo iniziato era l’edificio amministrativo che era all’esterno dei suoi reattori. Questa è la scena in cui Jared e Stellan si trovano entrambi sul tetto degli edifici. Li abbiamo filmati mentre guardavano soltanto il cielo vuoto. Quello che abbiamo fatto in seguito è stato quello di inserire il Reattore 4, costruire il canale del fumo e aggiungere gli elicotteri. Ci sono molte parti in movimento in quella sequenza quando si tratta di costruire il dramma.

Max Dennison parla del fumo

Come per le simulazioni di distruzione, il pennacchio di fumo ci ha fornito un’altra enorme sfida. Il compito era quello di creare una colonna di fumo di grafite ampia, mobile, tossica che, in alcuni casi, riempisse virtualmente il telaio; estendersi in alto, sembrare completamente autentico sia di notte che in pieno giorno e reagire come se venisse emesso da un nucleo caldo che brucia a oltre 2000 gradi. E infine, ha dovuto evolversi e cambiare in cinque episodi.

Man mano che la serie si sviluppa, il fuoco viene gradualmente spento e soffocato, quindi quando si arriva all’episodio quattro, c’è una visione diurna che guarda direttamente verso il basso nel nocciolo del reattore e il fuoco viene sostanzialmente spento. Ogni volta che riduci questo fumo CGI, doveva apparire diverso. Il tempo di elaborazione e il tempo di ricerca e sviluppo sono stati immensi perché tutto doveva funzionare cronologicamente e sentirsi come se fosse accaduto naturalmente, mentre la storia si interrompe in vari punti.

Max Dennison e come è stato creato il fumo

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Max Dennison: Il punto di partenza più importante per noi è stato l’acquisizione di riferimenti adeguati. Abbiamo assemblato una vasta gamma di foto tra cui fuochi a petrolio, fumo vulcanico ecc., Poi abbiamo riunito i maggiori artisti FX di DNEG e abbiamo detto “Giusto – come possiamo farlo, per un incendio di una centrale nucleare?”. A causa della vastità e dello sviluppo di questa particolare simulazione del fumo, abbiamo dovuto fondere un gran numero di simulazioni separate più piccole in una, in quanto nessuna simulazione poteva fornirci la scala, la qualità e il movimento necessari. Una cosa di cui eravamo molto consapevoli non era quella di infrangere i “termini di riferimento” per il pubblico. Sapevamo che avevano già visto colonne vulcaniche di cenere prima e enormi incendi di petrolio, ma non avrebbero mai visto un denso fumo di grafite radioattiva su quella scala.

Gli elicotteri

Come accennato in precedenza, CHERNOBYL fa affidamento sull’autenticità e quindi i veicoli devono essere ugualmente autentici. Mentre eravamo in Lituania, avevamo accesso a un elicottero russo “Mi8” funzionante. Tuttavia, nonostante questo elicottero da lavoro sia ancora in grado di volare, questo è stato dipinto di bianco ed è stato dotato di abbellimenti moderni. Nel frattempo, a Kiev, siamo riusciti a trovare un Mi8 autenticamente dipinto, ma questo era di proprietà e pilotato dai militari ucraini. Tuttavia, ci è stato concesso il gentile permesso di LIDAR, sia dentro che fuori e quindi siamo stati in grado di riprodurre una replica CGI esatta.

Per tutti gli scatti in cui era necessaria l’interazione con una piastra dal vivo, ovvero quando Scherbina scendeva dall’elicottero in EP2, abbiamo filmato l’intera scena con il Mi8 bianco e quindi sovrapposto la nostra versione CGI correttamente strutturata su di essa, mantenendo così tanto del vero elicottero come potevamo, ad esempio, le pale del rotore e i rotori di coda. Per tutti gli altri scatti in cui ciò non era possibile, abbiamo usato varianti di texture del nostro eroe CGI Mi8.

E quando si schianta l’elicottero?

L’elicottero che si schianta, purtroppo c’è un vero filmato di quello che si schianta davvero. C’è qualche dibattito su quando è successo e sulla cronologia, ma in l’incidente dell’elicottero è accauto. Ancora una volta, è importante ricordare che stiamo raccontando una storia. Questo non è un . L’intera scena – la chiamiamo sequenza di Boron Drop – è iniziata davvero come una sequenza molto più grande ed è stata successivamente abbinata da Johan perché voleva raccontare la storia dal punto di vista di Legasov perché questa è la sua decisione. Decise di inviare gli elicotteri, decise di far cadere sabbia di boro sul nucleo.

La storia è dalla sua prospettiva e questo ci dà un contesto in termini di come raccontarla. Tutti gli angoli di ripresa – a parte due o tre – sono dal punto di vista di Legasov. Quindi, posizioniamo anche una telecamera in uno degli elicotteri, in questo mondo CG virtuale. Ogni volta che tagli a una telecamera diversa in quella sequenza, è sempre ciò che chiamo telecamera legale. La telecamera è a terra o sull’ elicottero. È sempre un POV e usando quel vocabolario non toglierai mai il pubblico da quel momento.

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Città come Pripyat, Minsk e . Come ha ricreato la versione d’epoca di queste città?

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Pripyat era una zona residenziale di Luke Hull, lo scenografo trovato appena fuori Vilnius, in Lituania, che era stata costruita quando il paese faceva parte dell’Unione Sovietica. In sostanza non abbiamo dovuto fare molto in quanto la sua progettazione architettonica era diretta da un progetto russo. 

Tutto quello che dovevamo fare era rimuovere molti degli abbellimenti moderni come automobili, antenne paraboliche e doppi vetri UPVC. Come tocco finale, e per far apparire la stessa scala di Pripyat, abbiamo aggiunto un po ‘di pittura digitale opaca per avvicinare il bordo posteriore della città a noi in modo che non sembrasse così grande. 

Per quanto riguarda città come Mosca e Minsk, abbiamo trascorso una settimana a Mosca per girare ma in generale la maggior parte delle location sono state girate in siti in Lituania o Ucraina. Ancora una volta, con un po ‘di amore per la pittura digitale opaca

Come hai creato i vari veicoli e la folla per la sequenza di evacuazione? 


Ricreare l’evacuazione in Pripyat è stato uno dei nostri pezzi più grandi. La domanda era: come si fa a mostrare le dimensioni di migliaia di persone che salgono a bordo di migliaia di autobus senza far saltare l’intero budget? 

Per fortuna, la era riuscita a trovarci dieci autobus contemporanei che funzionavano ancora e che sono stati ampiamente utilizzati durante tutta la sequenza. Alcuni di questi erano LIDAR, quindi avevamo le risorse a nostra disposizione da riprodurre a nostro piacimento.

Per quanto riguarda la folla, avevamo circa trecento comparse disponibili e questi dovevano essere replicati sulla strada principale.

Per colmare le lacune, abbiamo simulato una folla aggiuntiva utilizzando le risorse acquisite da Scansioni fotografiche di attori che indossano i costumi.

Abbiamo pilotato un drone sopra l’evacuazione con l’intenzione di trasformarlo in un elicottero POV. 

In questo caso e a causa del drone, non siamo stati in grado di “fare il repellente”, quindi abbiamo riempito l’intera scena con la folla CGI. Sono stati impiegati cicli di animazione “Motion Captured” gente che corre, che cammina, che sta in piedi, che parla, tutto per dare una variazione naturale.

Parla Clare Gheetham

Ha uno scatto preferito su cui ha lavorato? Oppure, uno scatto che come membro del pubblico trova più commovente?

Ce n’è una che si distingue per me ed Sitnikov che esce per la prima volta e hai la sensazione della vastità della scena. Quindi, guarda in basso e torna alla telecamera. C’è qualcosa di veramente inquietante in quello scatto. A parte il muro dietro di lui, tutto è completamente CG .

Quello è stata una delle prime scene in cui si vede il vigore e il movimento del fumo. È abbastanza emotivo e profetico perché sai che questo povero ragazzo sta per morire. Ancora una volta, è tutto incentrato sul dramma emotivo del momento e che rimane con lui. Non si tratta degli effetti speciali.

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Per Max invece lo scatto più emotivo sono i liquidatori o biorobot

Per me sono stati i liquidatori sul tetto. Questa è la sequenza di 90 secondi in cui le macerie radioattive devono essere pulite da quei soldati sul tetto. È stato girato su un palcoscenico esterno in uno studio appena fuori Vilnius. È un ambiente a schermo blu completo. Abbiamo costruito il tetto e l’abbiamo vestito il più vicino possibile al filmato originale. Era tutto schermo blu, quindi dovevamo farci sentire come se fossimo in cima a questo tetto a circa 100 metri dal livello del suolo.

chernobyl-max dennison-clare cheetham-effetti speciali

Ancora una volta, dobbiamo concentrarci sul dramma perché lo scatto deve durare esattamente 90 secondi e quando lo stavamo girando, l’attore principale della scena aveva fatto la sua prima interpretazione e indossava tutto il suo costume, ma era assolutamente esausto. Questo è solo il primo ciak. Questo ti dà un senso tangibile dei sacrifici che queste persone hanno fatto e c’erano quasi 4000 di loro che salivano sul tetto. Tutto ciò che avevano erano queste piccole pale per lanciare questa grafite altamente radioattiva sul tetto. Anche filmandolo, hai avuto la sensazione dell’urgenza, dell’intensità, della pressione e dello stress a cui queste persone stavano lavorando. Ancora una volta, si tratta del sacrificio e ne eravamo molto consapevoli.

Il lavoro di Max e Clare sta giustamente ricevendo così tanti elogi. Cosa significa per loro personalmente dire che fanno parte del programma TV più votato di tutti i tempi? 

Clare: Da un punto di vista personale, ho letto centinaia e centinaia di script e uno che non ho potuto scrivere è cosa significa per me. Ho letto alcuni script meravigliosi ma quando sono entrati in produzione, si sono lentamente sbriciolati e hanno perso parte del loro impatto dalla pagina. Questo spettacolo è esattamente l’opposto. Ho letto la e me ne sono innamorato. Quando ho visto tornare il filmato originale e quanto delicatamente fosse trattata la materia, ho capito che era speciale. Il livello di empatia da parte di tutto l’equipaggio e quanto fossero investiti era qualcosa di veramente speciale. Questo traspare.

Max: Tutti i reparti dello show hanno fatto uno sforzo enorme e questa è stata una delle cose che mi ha colpito quando sono uscito in Lituania l’anno scorso durante le riprese. Abbiamo incontrato persone che hanno avuto esperienze dirette con il disastro e alcune di queste persone lo ricordano molto vividamente. È importante.

È importante ricordare che è successo davvero. Le persone sono morte per questo. C’è un’onestà e una responsabilità intrinseche sulle spalle di tutti coloro che hanno lavorato allo show. Tutti abbiamo sentito il bisogno di onorare l’eredità e trasmettere con precisione il tema centrale della storia, ed è questo il costo delle bugie? È importante dire la verità ed essere rispettosi del ricordo dell’accaduto.

CHERNOBYL SE NON L’HAI ANCORA VISTO, FALLO !!!


♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 1.2K
  •  
  • 1K
  •   
  •  
    2.2K
    Shares
  •  
    2.2K
    Shares
  • 1.2K
  •  
  • 1K
  •  

Leave a Reply

Breaking Bad: spiegazione della società di saldatura Kandy

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.7K 1.2K   3.9KShares Breaking...

El Camino accenna una triste fine per Better Call Saul

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥1.3K 1.3K   2.6KShares El...

Cynthia Erivo sarà Aretha Franklin nella serie “Genius”

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥1K 523   1.5KShares La...

Venom 2 potrebbere avere un cameo di Spider-Man

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥970 790   1.8KShares Venom...

Martin Scorsese voleva dirigere Joker

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.5K 1.9K   4.4KShares Martin...

Jared Leto “arrabbiato e turbato” dopo essere stato sostituito da Joaquin Phoenix come Joker

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.1K 1.2K   3.3KShares Jared...

Doctor Sleep i poster ufficiali

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2K 1.8K   3.8KShares Doctor...

Rock and Roll Part 2, di Gary Glitter in Joker fa scattare la polemica

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.5K 2.9K   5.4KShares Rock...

3 differenze nella sigla di Twd in questa seconda puntata

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.3K 2.2K   5.5KShares 3...

Ryan Hurst, Beta, durante le riprese si è sentito male

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2K 1K   3KShares Ryan...

Beta di The Walking Dead perchè non toglie mai la maschera?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.5K 1.9K   4.4KShares Beta...

Thora Birch che interpreta Gamma conferma che non indossava i vestiti di Enid

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.1K 2K   4.1KShares Thora...

Frozen 2: Trailer finale con scene inedite!

♥ Tempo di lettura: 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥1.3K 891   2.2KShares Mancano...

Robert Downey Jr, ecco il trailer di Doctor Dolittle

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.8K 1.9K   4.7KShares Robert...

Aaron Paul diventa prigioniero di una nuova serie tv

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥1.5K 1.2K   2.7KShares Aaron...

Ciro di Marzio l’Immortale – ecco il nuovo teaser trailer e la data di uscita

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.3K 2.1K   5.4KShares Ciro...

The Walking Dead Recensione 10×02

♥ Tempo di lettura: 6 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.3K 2.1K   5.5KShares The...

El Camino Recensione : era necessario riaprire una trama?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.2K 2.9K   6.1KShares El...

Nell’erba alta recensione del film

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥1.9K 1.2K   3.1KShares Nell’erba...

Joker la recensione :Joaquin Phoenix offre una performance da Oscar

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.2K 1.8K   4KShares Joker...