Vikings: I grossi errori della serie sui Vichinghi

♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 1K
  •  
  • 857
  •   
  •  
  •  
    1.9K
    Shares

♥ Tempo di lettura: 12 min. ♥

Vikings: I grossi errori della serie sui

Nessuno è stato davvero ingannato nel pensare che Vikings di History Channel sia la vera storia.

Tutta quella mascolinità degna di svenimento, l’armatura di cuoio attillata, le barbe virili e il saccheggio alimentato dal testosterone, beh, è ​​abbastanza chiaro che il pubblico di questo spettacolo non avrebbe mai dovuto essere un gruppo di vecchi storici .

Tuttavia, è il “Canale della storia”, quindi penseresti che proverebbero a essere più o meno fedeli alla verità.

E lo sono in molti casi. Ad esempio, non vedrai mai Vikings di History Channel che corrono in elmi con le corna, probabilmente erano un’invenzione di artisti scandinavi del XIX secolo .

Gli elmi con le corna esistevano nell’antichità, ma hanno preceduto i Vichinghi di almeno un secolo e il loro uso era quasi certamente cerimoniale.

La bambina che amava Tom Gordon di Stephen King Il film vedrà la luce con la moglie di George Romero

Alcune altre cose che lo spettacolo ha ragione: i vichinghi usavano l’ eyeliner kohl e le pietre solari –

( le usa per aiutarsi a trovare la strada per l’Inghilterra) –

sono note per essere esistite, anche se gli archeologi devono ancora trovare un esempio in un sito di sepoltura vichingo.

Ma per ogni fedele ricreazione della verità, c’è almeno una grave mistruth storica – alcuni sono minori, altri sono abbastanza ingiustificabili. Ecco alcuni dei peggiori.

ROLLO E RAGNAR NON ERANO FRATELLI E PROBABILMENTE NON SI ERANO MAI INCONTRATI

Vikings-errori-serie-vichinghi

Nella prima stagione, ci viene presentato Ragnar Lothbrok e suo fratello Rollo.

Entrambi erano personaggi storici, sebbene lo stesso Ragnar fosse una sorta di figura di Re Artù (leggendario, forse una persona reale, ma quasi sicuramente notevolmente abbellita) mentre Rollo è più saldamente radicato nella storia.

Secondo Danish Net , Rollo è nato in Scandinavia (probabilmente Danimarca) da qualche parte intorno all’845, e ha vissuto fino al 930 circa.

È vero che era un vichingo ed è anche vero che ha partecipato a incursioni nel Regno della Francia occidentale e alla fine divenne il primo sovrano della Normandia.

Ma quasi certamente non era imparentato con Ragnar Lothbrok ed è improbabile che i due si siano mai incontrati.

Ragnar (se fosse davvero una persona reale) probabilmente viveva tra l’820 e l’865 , il che significa che aveva almeno 25 anni come Rollo, quindi si sarebbe avvicinato alla fine della sua vita proprio mentre Rollo stava entrando nell’età adulta.

Allora perché questo particolare enorme, evidente, storico errore? Entrambi gli uomini sono figure affascinanti, ed è più facile per un pubblico televisivo investire nelle loro due storie molto divergenti se vengono introdotte inizialmente come due parti della stessa trama. In altre parole, licenza creativa.

I VICHINGHI NON UCCISERO SAN CUTHBERT; È MORTO PER CAUSE NATURALI

Nella prima stagione, assistiamo in prima persona alla brutalità dei predoni vichinghi quando attaccano un monastero sull’isola di Lindisfarne al largo della costa della Northumbria.

Durante il raid, Rollo uccide un anziano monaco cristiano di nome Cuthbert, che era il mentore di , uno degli altri personaggi principali dello spettacolo .

Secondo English Heritage , il raid vero e proprio è avvenuto nel 793, ed è stato davvero orribile come lo è nella serie.

L’oro e l’argento furono saccheggiati, molti monaci morirono e alcuni dei più giovani furono rapiti come schiavi, il che è fondamentalmente ciò che accade nella trama di Athelstan.

Ma il problema principale con l’evento come rappresentato è Cuthbert – era una persona reale, infatti fu canonizzato St. Cuthbert dopo la sua morte per cause naturali nel 687.

Sì, Cuthbert morì più di 100 anni prima della presunta uccisione dei Vichinghi di Channel History lui nel 793.

Il vero Cuthbert era un “santo incorrotto” (il che significa che i suoi resti non si decomponevano ), e il suo corpo e le sue reliquie attirarono i pellegrini nel santuario di San Cuthbert a Lindisfarne molto prima che i Vichinghi si presentassero.

E a differenza della versione vivente e immaginaria di Cuthbert, la versione morta e canonizzata di Cuthbert sopravvisse effettivamente al raid vichingo – il suo corpo fu infine spostato e dopo la conquista normanna finì in un santuario normanno, dove continuò ad attrarre pellegrini durante tutto il Medioevo .

RAGNAR LOTHBROK NON HA “SCOPERTO” LE ISOLE BRITANNICHE

Vikings-errori-serie -vichinghi


Uno degli errori più ridicoli della serie è l’idea che, come un Cristoforo Colombo straordinariamente bello, vestito di pelle, con i capelli bizzarri, come Ragnar Lothrobk “scoprì” le isole britanniche.

Questo piccolo dettaglio ha infastidito molti storici e studenti di letteratura antica , tra cui Eva Siebert che scrive che l’idea che i Vichinghi non avevano idea di dove fosse l’Inghilterra è, francamente, stupida.

“Inghilterra. INGHILTERRA !!” lei scrive.

“Smettila di comportarti come se stessi navigando per sfuggire ad Atlantide! È l’Inghilterra. Tutti sanno che è lì! Una buona parte dell’Europa occidentale l’ha già invasa!”

La verità è che l’Inghilterra non era una terra mitica – prima dell’era vichinga c’erano scambi tra Scandinavi ed europei, e un’ipotesi popolare tra gli storici è che l’era vichinga in iniziò, almeno in parte, perché i commercianti scandinavi si sentivano come se venivano discriminati dagli europei cristiani.

Inoltre, il raid su Lindisfarne non è stato nemmeno il primo raid vichingo in , quindi ….

Ma ehi, il trattamento della “scoperta” in Inghilterra fa sembrare Ragnar ancora più leggendario, quindi è efficace per quanto riguarda ciò che gli showrunner stavano cercando di realizzare, seppur in modo abbastanza odioso per quanto riguarda la storia attuale.

NESSUN ELMO CORNUTO VICHINGO, MA NIENTE ELMETTI?

Quindi abbiamo già stabilito che i Vichinghi non indossavano elmi cornuti e ringraziamo gli dei che il Canale della Storia è stato almeno fedele a questa particolare verità.

Immagina se Bjorn Ironsides potesse infastidire i suoi nemici come un toro: sarebbe stato divertente per circa cinque minuti, ma si sarebbe dissolto molto presto nell’inattaccabilità.

Ma lo spettacolo porta l’intera questione degli elmi in una direzione interessante semplicemente scegliendo di escluderli del tutto.

L’idea che i Vichinghi possano essere entrati in battaglia senza alcun copricapo protettivo sembra inverosimile.

Secondo il Museo Nazionale della Danimarca , finora c’è solo un esempio completo di un elmo vichingo nella documentazione archeologica, sebbene ci siano anche diversi esempi parzialmente completi.

Vikings-errori-serie -vichinghi

Questi manufatti mostrano che un elmo vichingo aveva una visiera a forma di occhiale per aiutarsi a proteggere il viso, il che ha perfettamente senso.

Ora questo non vuol dire che non è possibile che alcuni vichinghi siano entrati in battaglia senza copricapo – in effetti i pochi esempi sopravvissuti di elmi vichinghi potrebbero implicare che non fossero in uso diffuso, anche se è anche possibile che non lo fosse.

È tradizionale includerli in una sepoltura. Il secondo motivo sembra più probabile del primo. Certo, i Vichinghi non erano stupidi. Tutti sanno che hai bisogno di una testa perfettamente funzionante per essere un saccheggiatore efficace.

I COSTUMI DI VIKINGS SONO TUTTI SBAGLIATI

Vikings-errori-serie-vichinghi

A seconda delle ragioni per cui guardi lo spettacolo, potresti aver notato che Ragnar e i suoi co-vichinghi sembrano un po ‘, diciamo, come i motociclisti punk rock medievali Mad Max dominatrix.

Quindi complimenti ai costumisti per mantenere quel look tosto e sexy che ha quasi sicuramente attirato gli occhi di persone che potrebbero non essere state interessate all’era vichinga .

Ma il pollice in giù verso i costumisti che non stanno davvero facendo un ottimo lavoro di far sembrare quei vichinghi qualcosa di simile agli attuali vichinghi.

Purtroppo, i Vichinghi non indossavano tuniche di pelle attillate tempestate di metallo.

Gli indumenti di pelle venivano indossati larghi, il che era più pratico anche se molto meno sexy. Inoltre, nella serie il concetto di colore di qualsiasi tipo (a meno che non si contino gli occhi blu da sogno di Ragnar Lothbrok) sembra quasi non esistere affatto.

Secondo Norse-Mythlogy.net, i vichinghi indossavano quasi certamente abiti colorati, tra cui rosso, giallo, blu e viola, e probabilmente indossavano anche abiti a motivi geometrici.

Gli uomini indossavano lunghe tuniche e pantaloni fatti di lino o di lana per avvolgere le gambe per aiutarli a stare al caldo durante gli inverni rigidi. Le donne indossavano sottovesti di lino sotto un indumento chiamato abito con cinturino, e probabilmente li avrebbero indossati anche in vari colori. Sì, i colori scuri implicano cattiveria, ma non è preciso.

QUELLE ACCONCIATURE VICHINGHE …

Vikings-errori-serie-vichinghi

Nella serie, i Vichinghi hanno alcune acconciature follemente elaborate che includono trecce, teste parzialmente rasate e lunghe barbe.

Tutto molto virile e punk rock, che è chiaramente l’aspetto dello spettacolo. Ma è preciso? Non molto.

Tanto per cominciare, i Vichinghi probabilmente non si rasavano i lati della testa. Fa un freddo terrificante in Scandinavia, ed esporre deliberatamente la maggior parte della testa a temperature gelide sembra stupido anche per qualcuno il cui cervello è già un po ‘confuso dalle ferite alla testa legate al saccheggio.

Non è super chiaro, però.

Il creatore della serie Michael Hirst pensa che avrebbero potuto radersi la testa per tenere a bada i pidocchi, anche se avrebbe davvero senso se si radessero la testa intera.

Secondo le illustrazioni storiche , tenevano i capelli leggermente più lunghi sulla parte superiore e anteriore, che è simile a come Ragnarsson porta i capelli serie.

Le donne portavano i capelli lunghi, probabilmente legati dietro e decorati con nastri.

Era anche comune per le donne indossare sciarpe sulla testa. Quindi perchè hanno fatto quelle trecce elaborate super cool? Non sembrano esserci molte prove a riguardo, ma chi dice di no? “Alla fine,” disse una volta Hirst, “come fai a sapere che aspetto avevano i Vichinghi?”

PRATICAMENTE TUTTO SU ATHELSTAN

Vikings-errori-serie-vichinghi

Il monaco anglosassone Athelstan è uno dei personaggi più interessanti della serie:

ha il duplice scopo di fornire una finestra sulla cultura dell’antica Gran Bretagna e offrire agli spettatori alcuni dei momenti più strazianti dello spettacolo, come quando Ragnar si lamenta sulla sua tomba per il fatto che i due uomini sono destinati a diversi post-vita.

“Ho sempre creduto che la morte fosse un destino molto migliore della vita, perché ti riunirai con i tuoi cari perduti”,

dice Ragnar.

“Ma non ci incontreremo mai più, amico mio. Ho la sensazione che il tuo dio potrebbe obiettare che io ti visiti in paradiso.”

Ma ahimè, una simile amicizia probabilmente non sarebbe mai avvenuta. Secondo l’Enciclopedia della storia antica , non c’è traccia di un monaco divenuto vichingo nella saga storica di Ragnar Lothbrok.

E poiché sappiamo che il personaggio è immaginario, sappiamo anche che non avrebbe potuto essere il padre di Alfred il Grande.

Il trattamento più discutibile del personaggio di Athelstan, tuttavia, è la sua crocifissione da parte dei cristiani in “An Eye for an Eye”.

Secondo alcuni resoconti , la crocifissione probabilmente terminò nel quarto secolo, ma se qualcuno lo stava ancora facendo ai tempi dei Vichinghi , sicuramente non erano i cristiani .

In effetti, gli storici affermano che non ci sono esempi di crocifissione cristiana nella documentazione storica e che i cristiani di quel tempo avrebbero effettivamente visto la crocifissione come qualcosa di santo, riservato solo a Gesù e non ai trasgressori casuali, anche quelli precedentemente religiosi.

Le donne vichinghe feroci guerriere?

Sì, è deludente. Tutti amiamo le rappresentazioni di donne feroci guerriere e la società ne ha davvero bisogno proprio ora.

Le forti protagoniste femminili sono dei grandi modelli, storicamente accurati o meno.

Ci sono alcuni riferimenti a donne guerriere nella letteratura norrena.

Secondo la storica AE Larsen , la maggior parte delle donne combattenti a cui fanno riferimento i testi sono Valchirie, che non sono donne mortali ma esseri soprannaturali che lavorano per il dio Odino.

E alcuni antichi osservatori scrivevano di donne che “si vestivano in modo da sembrare uomini e passavano quasi ogni minuto a coltivare le abilità del soldato”, ma molti di quegli scrittori cercavano di descrivere le persone non cristiane come edoniste, quindi non sono esattamente fonti stellari di informazione.

E anche se alcune donne vichinghe sono state trovate in tombe con armi, è difficile trarre conclusioni basate su quel tipo di prove.

Non sappiamo se le armi fossero usate in battaglia, fossero cimeli di famiglia o fossero semplicemente custodite per protezione.

Anche Lagertha ha qualità mitiche .

In una fonte, è stata descritta come “veloce” sul campo di battaglia, il che può significare che non era una donna mortale ma una Valchiria.

O forse solo una donna mortale che era super veloce, non possiamo davvero dirlo.

Ma hey, si potrebbe sostenere che il semplice fatto che avrebbero potuto esistere è sufficiente per giustificare la loro inclusione nella serie. Dopotutto, le donne feroci sono grandi modelli di ruolo.

L’ PROBABILMENTE NON ESISTEVA

A meno che tu non sia un sociopatico autentico o un dottore ER o qualcosa del genere, probabilmente hai chiuso gli occhi durante quelle orribili scene di brutalità con protagonista “l’aquila di sangue”,(IO SONO SOCIOPATICA).

L’orribile metodo di esecuzione vichingo in cui una certa sfortunata vittima le viene levata la pelle dalla schiena, le si tagliano le costole a pezzi fino a quando non possono essere tirate via oltre la sua spina dorsale, e i polmoni vengono strappati e posati sulla schiena in modo che possano sembrare ali, simili a uccelli, mentre muore.

Ad un certo punto le viene versata acqua salata sulla ferita.

Francamente, sembra abbastanza improbabile che qualcuno possa sopravvivere abbastanza a lungo, presumo che morirebbe ancor prima che le vengano strappati i polmoni, ma ripeto, sono sociopatica e non una dottoressa.

Questa forma di esecuzione orribilmente brutale esisteva davvero?

Secondo Smithsonian , fino a poco tempo fa gli storici erano per lo più d’accordo sul fatto che l’aquila di sangue fosse reale, se non altro perché nessuno scrittore medievale in seguito poteva immaginare un simile orrore.

Ma la maggior parte dei resoconti o provengono direttamente dalle saghe norrena e islandesi – che erano quasi certamente notevolmente abbellite – o da testi scritti centinaia di anni dopo presumibilmente a questi eventi .

E il fatto che le descrizioni dell’aquila di sangue diventano sempre più brutali e dettagliate con il passare dei secoli è un’ulteriore prova che il rituale o non esisteva o è stato notevolmente distorto nel tempo.

Ma questo non lo sapremo mai, certo che chiederlo al mio dottore potrebbe realmente mettermi nella cartella clinica “Sociopatica”

NON SAPPIAMO COME SI CHIAMASSERO, MA SICURAMENTE NON “VIKING”

Vikings-errori-serie-vichinghi

Ogni volta che l’industria dell’intrattenimento racconta la storia di una terra lontana e antica, ci sarà sicuramente un certo imbarazzo.

I vichinghi gestiscono bene quell’imbarazzo in alcuni casi e male in altri. Ad esempio, ci sono scene in cui i personaggi parlano tra loro in sottotitoli Old Norse o Old English, che forniscono una sorta di autenticità che manca in altre scene, in cui i personaggi si parlano l’un l’altro in un falso inglese moderno dall’accento norvegese.

Ma un problema che occasionalmente sorge è il problema di come i Vichinghi si sarebbero chiamati a vicenda.

Per la maggior parte, sentiamo gli inglesi usare termini come “Northmen” per descrivere Ragnar e il suo destino, ma ci sono anche scene in cui i vichinghi si chiamano “Viking”, come quando Erlendur dice:

“Un vichingo non rinuncia mai alla sua vendetta.”

Secondo la conversazione , la parola norrena “viking” è stata usata per descrivere una persona che è andata in un’avventura o una spedizione all’estero, e la parola “viking” è stata usata per descrivere l’attività stessa.

Nessuna parola veniva usata per un gruppo etnico, proprio come non si usa “road-tripper” come sinonimo di “americano”.

Fu solo nel XIV e nel XV secolo che la parola “Vichingo” fu applicata ai Vichinghi come gruppo.

Naturalmente questo è uno spettacolo in cui tutti parlano inglese moderno in un momento in cui nessuno parlava inglese moderno, quindi perché siamo pignoli?

LA GEOGRAFIA È INCASINATA

Vikings-errori-serie

Ragnar Lothbrok, se esisteva davvero, era probabilmente dalla Danimarca, o forse dalla Svezia .

La geografia dello spettacolo sembra decisamente norvegese, però.

E i Vichinghi si prendono anche le libertà con alcuni dei luoghi vichinghi conosciuti, come il Tempio di Odino a Uppsala, che raffigura in uno splendido scenario montano .

Secondo Ancient Origins , l’attuale Tempio di Uppsala si trovava in Svezia su una pianura erbosa piuttosto piatta: i tumuli che dovrebbero essere gli ultimi luoghi di riposo dei re Aun, Egil e Adils sono ancora visibili nel sito originale .

Alcuni problemi minori con la geografia: Kattegat è uno stretto che collega parte del Mar Baltico e del Mare del Nord , ma la città di Kattegat è immaginaria .

Questo non è un crimine così atroce per quanto riguarda la licenza creativa, dal momento che una storia in gran parte fittizia è più facile da raccontare in una città in gran parte fittizia, in questo modo la storia reale non si scontra troppo con la storia falsa.

Quindi il paese delle meraviglie montuoso e innevato in cui vivono Ragnar e la sua discendenza è bellissimo, ma non particolarmente preciso.

Serve comunque uno scopo.

Gli showrunner vogliono che gli spettatori pensino che i Vichinghi sopravvivono in un paesaggio selvaggio e inospitale.

ANCHE LE TEMPISTICHE SONO INCASINATE

Se hai dedicato alcune stagioni a questo spettacolo, a un certo punto probabilmente ti è venuto in mente che Lagertha sembra piuttosto dannatamente eccellente per una nonna.

Deve essere l’aria fresca del nord e tutto lo spargimento di sangue.

In effetti, il suo personaggio non inizia a sembrare vecchio fino alla quinta stagione, e mi dispiace, ragazzi con effetti speciali, i capelli grigi da soli non completano l’illusione.

Inoltre, al momento della sua morte, Ragnar ha tutti i figli grandi, ma sembra solo essere invecchiato con la barba e calvo.

Il tempo si muove in modo piuttosto strano nei Vichinghi .

Il raid sul monastero di Lindisfarne avviene all’inizio della serie – quell’evento nella vita reale avvenne nel 793.

Quindi nella terza stagione saltiamo in avanti nel tempo al raid su Parigi nell’845, che è stato più di mezzo secolo dopo Lindisfarne.

Ok, quindi forse un anziano Ragnar avrebbe potuto farlo e sappiamo che l’aria del nord ha quella strana giovinezza che dà qualità.

Ma poi nella quarta stagione i Vichinghi fanno nuovamente irruzione a Parigi – ma l’Enciclopedia della storia antica afferma che quell’incursione particolare è avvenuta tra gli anni 885 e 886, quasi un secolo dopo l’incursione su Lindisfarne.

Quindi, a questo punto, un po di confusione ci viene….. Ma hey, stiamo già accettando un sacco di incredulità, che cosa sono altri 100 anni?

Hits: 6


♥Aiutaci a condividerlo♥
  • 1K
  •  
  • 857
  •   
  •  
  •  
    1.9K
    Shares
  •  
    1.9K
    Shares
  • 1K
  •  
  • 857
  •  

Leave a Reply

Jennifer Lopez afferma di non essere stata pagata per “Le ragazze di Wall Street”

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥5K 781    5.8KShares...

Stephen King è stato finalmente immortalato come Funko Pop!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.3K 2.6K    5.9KShares Stephen...

Christian Bale confessa perchè non ha realizzato un quarto film di Batman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥4K 231    4.2KShares “The...

Margot Robbie parla di “Birds of Prey” e “The Suicide Squad”

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥5K 232    5.2KShares Margot...

Stephen King è stato finalmente immortalato come Funko Pop!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.3K 2.6K    5.9KShares Stephen...

Spie sotto copertura: l’animazione con Will Smith e Tom Holland, i nuovi poster sono bellissimi

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2K 3.6K    5.6KShares Spie...

Doctor Sleep rivela ciò che è accaduto a Wendy Torrance dopo Shining

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2K 2K    4KShares Doctor...

Joker: Todd Phillips ringrazia i fan

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.2K 2.2K    5.4KShares Joker:...

The Walking Dead i fumetti potrebbero rivelare chi è in pericolo nel Midseason

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.2K 2K    4.2KShares I...

Chandler Riggs parla di Siddiq

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.3K 2.1K    4.4KShares Chandler...

The Walking Dead, chi è morto nell’episodio 10×07?

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.1K 2.9K    6KShares The...

The Walking Dead Midseason introduce un nuovo misterioso personaggio

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥4.3K 2.3K    6.6KShares The...

‘6 Underground’ Netflix l’inseguimento in auto in Italia nel trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.2K 2K    4.2KShares...

Seberg ,trailer ufficiale dell’ultimo dramma retrò

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.5K 2K    4.5KShares Seberg ,dai...

Broken la nuova docuserie di Netflix che ti aprirà gli occhi

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥1.5K 1.2K    2.8KShares Broken...

L’Immortale, nuovo trailer…Ciro Di Marzio è ancora vivo

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.9K 2.3K    5.2KShares L’Immortale,...

Klaus i segreti del Natale: recensione del cartone natalizio Netflix

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥4.6K 1.2K    5.8KShares Il...

Le Mans ’66: Non solo per gli amanti delle auto

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥2.9K 2K    4.9KShares Le...

Zombieland doppio colpo, un sequel divertente

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥3.2K 3K    6.2KShares Zombieland...

Let It Snow: Recensione del film natalizio di Netflix

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ ♥Aiutaci a condividerlo♥4.8K 3.2K    8KShares Let...

Caterina la Grande: recensione dell’ultimo episodio
Caterina la Grande: recensione episodio 1×03
Caterina la Grande: Recensione dell’episodio 2
Helen Mirren: “Caterina mi ha sempre affascinato”
Batwoman 1×07 recensione
Batwoman stagione 1 episodio 6 Recensione
Batwoman recensione 1×05
Batwoman apporta un gradito cambiamento all’origine di Batman e alle morti dei Waynes
Watchmen: Chi è Lady Trieu?
Watchmen 1×04 recensione
Watchmen 1×03 “È stata uccisa da rifiuti spaziali”
The Watchmen 1×02, le 10 domande che ci ha lasciato