It, la scena eliminata e che non può altro che farci piacere

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥

It , la scena eliminata e che non può altro che farci piacere

( ATTENZIONE SPOILER
IT  : CAPITOLO 2. SE NON LO AVETE ANCORA VISTO E NON AVETE LETTO IL ROMANZO, NON CONTINUATE A LEGGERE IN MODO DA NON ROVINARVI IL .)

“It” è un libro complesso. Ecco perché non dobbiamo attaccare ” It: CAPITOLO 1″ o ” It: CAPITOLO 2 “ . 

È un romanzo sicuramente inquietante. Anche se sono passati 31 anni, ci sono scene, ci sono dettagli che rimangono nella tua testa per sempre.

 A parte le paure, sì: sono favolose. Ma non intendo quello. Voglio dire che  ottiene sempre ciò che intende: farti capire che le scene più spaventose hanno davvero meno a che fare con i mostri e più con gli esseri umani.

Bill Skarsgård ci fa vedere il sorriso di Pennywise

E non necessariamente quando sono esposti alle circostanze più eccezionali. 

È la reazione imprevedibile dell’essere umano alla vita di tutti i giorni che rimane impressa nelle nostre visioni.

 Almeno questo è quello che mi è sempre successo: quando un investe un bambino e scappa, quando tre giovani picchiano un altro e lo gettano da un ponte, quando un uomo va in un cimitero e scava per prendere il cadavere di suo figlio morto, quando un uomo buono e nero di pelle, viene bruciato su una sedia elettrica, perchè lo stato impone questo… Queste sono le cose che rimangono in testa.

“It” è un romanzo che se lo hai letto da bambino / adolescente non vuoi rileggere da adulto perché non sai come potresti reagire.

 L’unica cosa che manca in “It: Capitolo 2” è davvero la storia di Henry Bowers. Ora tutti sono molto prevenuti con “It”, ma la verità è che….

 Manca la sua casa di merda, con un padre di merda, con una vita di merda che funge da cultura per un essere un adulto e un umano di merda. 

Di quelli che trovi nella vita reale. 

Quelli esistono (a differenza delle entità cosmiche malvagie).

 Quell’essere di Merda è in grado di uccidere i suoi stessi amici. 

It

it-scena eliminata-piacere

Ma non succede nulla perché non appare. Ridurre la presenza di Henry Bowers ha senso mentre il film non potrebbe durare più a lungo.

È comprensibile.

 In effetti, Andy Muschietti , il regista delle due puntate di “It”, ha assicurato che questa storia ha eliminato scene che non sono entrate nei film perché i test che hanno fatto con il pubblico durante l’assemblea non hanno funzionato.

 Fondamentalmente al pubblico non importava del

E il personaggio non dovrebbe dare loro lo stesso. In ogni caso. Muschietti ha assicurato che quelle scene un giorno andranno nella versione estesa di sei ore e mezza che ha proposto a Warner Bros.

E la storia dietro Henry Bowers è scomparsa nello stesso modo in cui è scomparsa la scena di Adrian Mellon . 

 Sii paziente, che parliamo immediatamente della scena controversa che non appare e che ha confuso te e me che abbiamo letto il romanzo. 

La storia di Mellon è fondamentale. Innanzitutto perché, purtroppo, è ancora attuale. Secondo, perché non puoi trovarlo in un romanzo e non portarlo al suo adattamento cinematografico. Semplicemente non puoi.

It

it-scena eliminata-piacere

Mellon non compare nella miniserie del 1990 né viene menzionato o menzionato in alcun modo…nel capitolo due, Mellon appare.

Come nel libro, viene molestato dal gruppo di adolescenti omofobi e viene gettato da loro dal Ponte dei Baci, alla fine viene ucciso da Pennywise di fronte a Don Hagarty.

E poi ci sono scene che dovrebbero sempre appartenere all’universo letterario perché solo li potresti capirle.

Ecco la scena di cui possiamo farne a meno

 Come il capitolo in cui il personaggio di Bev (Jessica Chastain) fa sesso con i sei membri del Loser Club. 

Cristo hanno tutti solamente undici anni. 

La scena è giustificata per spiegare che è l’unico modo per riportare l’unità al gruppo dopo la battaglia e che si sono persi nelle fogne. 

La scena appare per la prima volta con un ricordo represso di Beverly. 

“Era il tuo modo di tirarci fuori”,

dice Bill da adulto.

 La domanda di Bev è terribile: tutti?

Ciò che viene dopo è scioccante, scomodo. 

Il gruppo. La sessualità. Vouyerismo velato. Non c’è piacere, ma ci sono orgasmi. Cazzo, è una scena inquietante. È il miglior aggettivo per definirlo. Dovrebbe connettere l’infanzia con l’età adulta, ma, so, non lo so. Hanno undici anni.

Stephen King ha spiegato ufficialmente questa scena ai fan sul suo sito Web (e il motivo per cui non l’hai vista al è implicito nella spiegazione dello scrittore):

In , quando l’ho scritto non pensavo all’aspetto sessuale. Il libro parla dell’infanzia e dell’età adulta, della sua vita nel 1958 e della sua vita da adulto. Gli adulti non ricordano la loro infanzia. Nessuno di noi ricorda cosa abbiamo fatto da bambini. Pensiamo di sì, ma nonabbiamo ricordi precisi di come è realmente successo. Intuitivamente, i perdenti sapevano che dovevano essere di nuovo insieme. L’atto sessuale ha collegato l’infanzia e l’età adulta. È un’altra versione del tunnel che collega la biblioteca per bambini e la biblioteca per adulti. I tempi sono cambiati da quando ho scritto quella scena e ora c’è più sensibilità a questi problemi.

E non appare nel film perché non è necessario spiegare il viaggio dall’infanzia all’età adulta. Il romanzo funzionerebbe perfettamente senza di esso. E il concetto che appare nell’orgia nel film è la scena del giuramento di sangue, in cui tutti salutano. È l’ultima volta che si vedono come un gruppo di bambini. Inizia la tua età adulta.

Leave a Reply

Pinocchio Robert Zemeckis dirigerà il film dal vivo

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Ora è ufficiale: Robert...

Bambi realizzerà un film live-action dallo scrittore del Captain Marvel

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Bambi è il prossimo...

Offline di Netflix recensione

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ In un’epoca in cui...

Saw: rivelato un possibile titolo!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Un titolo provvisorio e...

Pinocchio Robert Zemeckis dirigerà il film dal vivo

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Ora è ufficiale: Robert...

Bambi realizzerà un film live-action dallo scrittore del Captain Marvel

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Bambi è il prossimo...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

A tutti i ragazzi 2 PS Ti amo ancora nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A tutti i ragazzi...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

A tutti i ragazzi 2 PS Ti amo ancora nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A tutti i ragazzi...

Spenser Confidential Netflix ha già un trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Spenser Confidential Netflix...

Twd rivela il teaser dell'episodio 10×09

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ AMC  ha rilasciato il...

La presidente dell'AMC incolpa Negan e I Salvatori per il calo del pubblico di The Walking Dead

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La presidente dell’AMC Sarah...

TWD Universe sta sviluppando mitologie diverse dall'equipaggio dell'elicottero

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Attualmente, AMC sta centrando...

The Walking Dead: World Beyond data di uscita e durata delle stagioni

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ AMC ha quasi garantito...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati