Watchmen 1×03 “È stata uccisa da rifiuti spaziali”

4.5
♥ Tempo di lettura: 6 min. ♥

Watchmen , 1×03 , “È stata uccisa da rifiuti spaziali” sposta l’attenzione da Angela Abar e mette l’agente dell’FBI Laurie Blake in primo piano.

I primi due episodi di questa stagione di Watchmen ci hanno fatto conoscere un mondo nuovo di zecca e una timeline alternativa, ma lo hanno fatto in modo molto limitato mantenendo l’attenzione su Tulsa, in Oklahoma. 

Abbiamo iniziato la storia lì nel 1921 con il massacro di Tulsa Race e – per la maggior parte – Watchmen ha mantenuto la trama concentrata sulla stessa piccola città, anche se quasi cento anni dopo.

(Notate che dico per lo più mentre la trama di Lord of the Manor di si svolge in Dio sa dove, ma certamente non a Tulsa, in Oklahoma.)

L’attenzione si è concentrata sulle forze di polizia locali e su un omicidio locale, al punto che mentre abbiamo imparato un bel po ‘sul PD di Tulsa locale e sugli abitanti di Tulsa, il mondo in generale rimane ancora un contorno piuttosto confuso per noi.

Ciò cambia un po ‘questa settimana, tuttavia, mentre Watchmen ritira l’attenzione e cambia prospettiva da Angela Abar, detective locale di Tulsa, a Laurie Blake, agente federale della task force anti-vigilante.

In tal modo, Watchmen ci immerge più a fondo nel mondo più ampio della storia e fornisce la connessione più concreta tra il  di Watchmen e questo sequel del 2019, che non è proprio un sequel.

Watchmen, 1×03″ È stata uccisa da rifiuti spaziali

Watchmen -1x03 -È stata uccisa da rifiuti spaziali

Una delle osservazioni (e talvolta delle critiche) che ho sentito parlare dei primi due episodi di Watchmen è che se non si chiamasse Watchmen , non c’è davvero molto da legare ai dodici numeri di Alan Moore e Dave L’edizione 12 di Gibbons ha lo stesso nome.

Certo, i calamari cadono dal cielo come un bel grido al calamaro gigante che si presenta a New York City negli anni ’80, e il Settima Cavalleria indossa maschere di Rorschach, ma potresti facilmente immergerti in qualche altro animale che cade dal cielo, altre maschere sul KKK 2.0 e la storia avrebbe ancora senso.

Lo stesso Lindelof si è anche preso la briga di dire che Watchmen è perfettamente comprensibile senza aver letto la serie originale, e con quello che ci è stato mostrato nei primi due episodi, direi che suona piuttosto vero.

Tuttavia, lo spettacolo prende una svolta in questo terzo episodio, dandoci non solo i riferimenti più diretti ai Minutemen e ciò che è accaduto nella corsa originale dei , ma dandoci due che erano partecipanti attivi in ​​quella storia e facendo un diretto riferimento ad altri due.

Introdurre Laurie Blake (nata Juspeczyk) in questo terzo episodio di Watchmen è una grande mossa per una serie di motivi. Prima di tutto, Jean Smart è assolutamente fantastica come Laurie, portando la giusta quantità di cinismo duro e sorprendente vulnerabilità a un ruolo complicato. 

In secondo luogo, ho adorato vederla dinamica con Angela Abar, altrettanto dura e altrettanto vulnerabile, interpretata da Regina King. 

Non le vediamo troppo insieme in questo episodio, ma le scene che abbiamo sono alcune delle mie preferite.

Infine, includere Laurie nella trama rende Watchmen non solo un successore spirituale dei fumetti originali, ma un vero discendente in termini di trama e

Coloro che si chiedono perché lo show abbia persino bisogno di essere chiamato Watchmen avranno meno foraggio per quell’argomento dopo questo episodio – e sempre meno man mano che la stagione avanza.

E mentre concordo con la valutazione di Lindelof secondo cui i primi due episodi non richiedono la conoscenza dei fumetti di Watchmen , penso che molti di questi episodi sarebbero piuttosto confusi – se non del tutto incomprensibili – senza almeno una conoscenza di base del Dr. Manhattan, Ozymandias, Silk Spectre e le loro imprese negli anni ’80, quando l’ Orologio dell’ (  Doomsday Clock  in inglese)  era pericolosamente vicino a mezzanotte.

Watchmen -1x03 -È stata uccisa da rifiuti spaziali

Oltre a portare un’altra donna tosta nello show, Laurie Blake permette anche a Watchmen di riportare un po ‘l’attenzione e di farci conoscere il mondo in generale.

Finora, il mondo come lo conosciamo è stato limitato alle 200 miglia quadrate di Tulsa, con la storia principale che ha continuato a concentrarsi anche lì. Questa settimana vedremo Tulsa e i suoi abitanti dal punto di vista di un estraneo.

Gli aspetti di Watchmen che inizialmente ci sono stati assegnati come status quo, ora sono visti da una prospettiva diversa, meno accettante, mentre Laurie naviga in un mondo con una forza di polizia mascherata e un pod di interrogatorio pieno di immagini subliminali, con tutto il profondo cinismo che potresti aspettarti da un ex vigilante stanca del mondo.

Dal suo punto di vista, i poliziotti mascherati sono strani e pericolosi quanto i vigilanti che lavorano per abbattere, e il rilevatore di razzismo – come lo chiama così deliziosamente – rasenta l’assurdo.

I primi due episodi di Watchmem avevano un focus quasi miope su Tulsa, il che ci ha permesso di dare per scontata la sua stranezza, ma Laurie Blake porta con sé la capacità di vederlo – beh, forse non così com’è, qualunque cosa significhi – ma in modo tale da consentirci di essere più aperti a metterlo in discussione.

Lo stesso vale per i suoi abitanti, dato che Laurie indaga sull’omicidio di Judd Crawford senza nessuno dei problemi emotivi che il resto del PD di Tulsa – compresa Angela – ha con sé.

Indaga sul suo omicidio senza supporre che fosse coinvolto il Settimo Cavalleria e, nel farlo, scopre lo stesso scheletro che Angela ha fatto nell’episodio precedente.

Tuttavia, poiché ha divorziato da qualsiasi connessione emotiva con l’uomo – e anche se l’armadio era nudo – sono quasi certa che o sa cosa era appeso a quel busto o non sarebbe sorpresa nello stesso modo in cui Angela lo era nell’episodio precedente.

Watchmen 1×03 “È stata uccisa da rifiuti spaziali”
Watchmen -1x03 -È stata uccisa da rifiuti spaziali

Ho fatto un grande sospiro di sollievo quando ho finito di vedere questo episodio di Watchmen perché finalmente Jeremy Irons, hanno preso a chiamarlo, era in effetti Adrian Veidt.

Se non fosse stato abbastanza per lui firmare con il suo nome come tale nella lettera al Guardiano, anche questo episodio di Watchmen ha fatto vestire Jeremy Irons con il costume di Ozymandias per farci sapere con certezza che sì, Jeremy Irons è in effetti Ozymandias.

Quello che non ci fa sapere è che diavolo sta facendo.

Anche qui, questo terzo episodio rappresenta un’altra svolta nella sua narrazione. Inizialmente, sembrava che Adrian si stesse solo prendendo in giro per la pensione, divertendosi a tormentare il suo clone – o qualunque cosa fossero – esercito di servitori facendoli recitare e cucinargli da mangiare.

In questo episodio di Watchmen , apprendiamo che Adrian – forse per la prima volta in assoluto – non ha il controllo della propria vita e non è 15 passi davanti a tutti gli altri. 

Invece, è in una sorta di prigionia, uno che sembra aver inizialmente concordato in alcuni termini, ma ora si sta scontrando.

Invece di scegliere di vivere in un castello che sembra essere stato creato nel 12 ° secolo, sembra che sia intrappolato lì.

Tuttavia, solo perché Adrian non ha il controllo non significa che non è ancora l’uomo più intelligente della Terra – o al di fuori di esso, se è lì che si trova. 

Osserviamo mentre usa materiali intorno a lui – una custodia di vetro, un’armatura, il tessuto trovato nella sua vasta proprietà – per costruire una specie di abito per il signor Philips.

Che tipo di abito? Inizialmente, ho pensato che potesse essere una muta spaziale o una muta da sub, dato che era completamente chiusa e aveva bisogno di ossigeno. 

Tuttavia, quando incontriamo di nuovo il povero Mr. Philips, l’uomo (o clone o robot) si è congelato completamente solido, il che sembra indicare uno spazio profondo.

Ciò significa che Adrian è probabilmente tenuto da qualche parte lontano dalla Terra. Tenuto contro la sua volontà, in un castello dove non esiste alcuna tecnologia moderna, accompagnato da un esercito di cloni e tenuto da un misterioso guardiano con il quale è entrato in una sorta di accordo.

Quindi ci sono molte cose che non sappiamo.

Ma quello che sappiamo è questo: Adrian Veidt è l’uomo più intelligente in vita, è intrappolato e sta cercando una via d’uscita.

Ciò significa che è solo questione di tempo fino a quando non lo trova.

  • Il senatore Joe Keene, Jr. – nipote dello stesso Keene che ha approvato il Keene Act del 1977, che vietava i vigilanti – sta ora pianificando una corsa contro l’incombente presidente Robert Redford. Impariamo un po ‘di più su di lui, evita l’atteggiamento dell’Oklahoma, incluso che è un politico spietato quanto è necessario per diventare presidente.
  • Quante volte vedremo una gif o uno screenshot o un meme di Laurie Blake che apre quella custodia d’argento per rivelare un grosso dildo blu? Se è meno di due volte al giorno su un determinato , sarò incredibilmente scioccato.
  • La mia scena preferita dell’intero episodio è quella tra Regina King e Jean Smart nel cimitero di notte. Adoro le scene in cui un oggetto immobile incontra una forza inarrestabile e non vedo l’ora di vedere di più da quelle due mentre la stagione avanza.
  • Scherzi sui dildo blu a parte, ho trovato molto interessanti le ultime scene di Laurie che definiscono il Dr. Manhattan. È chiaro che le manca davvero.

Leave a Reply

Offline di Netflix recensione

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ In un’epoca in cui...

Saw: rivelato un possibile titolo!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Un titolo provvisorio e...

Colin Farrell ha risposto alla presunta foto di Penguin

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Colin Farrell ha negato...

Mean Girls torna al cinema!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Molti di noi hanno...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

A tutti i ragazzi 2 PS Ti amo ancora nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A tutti i ragazzi...

Spider-Man Un nuovo universo 2 data di rilascio-sinossi e tutto ciò che devi sapere

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Spider-Man Un nuovo universo...

Joker ha pubblicato nuove scene cancellate Joaquin Phoenix improvvisa

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ ‘ Joker ‘ ha pubblicato...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

A tutti i ragazzi 2 PS Ti amo ancora nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A tutti i ragazzi...

Spenser Confidential Netflix ha già un trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Spenser Confidential Netflix...

Twd rivela il teaser dell'episodio 10×09

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ AMC  ha rilasciato il...

La presidente dell'AMC incolpa Negan e I Salvatori per il calo del pubblico di The Walking Dead

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La presidente dell’AMC Sarah...

TWD Universe sta sviluppando mitologie diverse dall'equipaggio dell'elicottero

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Attualmente, AMC sta centrando...

The Walking Dead: World Beyond data di uscita e durata delle stagioni

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ AMC ha quasi garantito...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati