La fine del mondo del cazzo, la seconda stagione della serie di Netflix

3.5
♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥

La fine del mondo del cazzo/ The End of the F *** ing World , recensione della serie di Netflix

la fine del mondo del cazzo-The End of the F *** ing World-netflix-

Ultimamente, sembra che ogni spettacolo mi faccia pensare: “Che cazzo ho appena visto?” 

Ma anche se l’ho pensato dopo aver visto la prima stagione, arriva Netflix e mi risucchia in questo nuovo entusiasmante spettacolo con un trailer inquietante. Ho continuato a guardarlo e a quel punto….aspettato con ansia la seconda stagione.

Trailer seconda stagione :

 Inevitabilmente, quando arriva il momento che i nuovi episodi vengano rilasciati, mi auguro che il nuovo contenuto sia tanto eccitante quanto il vecchio. Probabilmente vivi anche questo stile di vita.

Guarda il trailer della prima stagione:

La prima stagione, ha avuto “una conclusione appropriata. Una storia d’amore condannata. Una tragedia perfetta. “

Con otto episodi compatti, quella stagione ha seguito gli aspiranti innamorati James (Alex Lawther) e Alyssa (Jessica Barden) – lui un potenziale psicopatico incapace di provare qualcosa, lei con una ferita aperta che si è sempre sentita troppo – a causa di un crimine involontario attraverso la campagna inglese. 

C’è stato un omicidio, caos, musica country vintage e un finale assolutamente appropriato ma deliberatamente ambiguo: James fugge dalla polizia mentre sentiamo degli spari , ovviamente senza chiarezza sul fatto se sia morto o vivo.

La storia è stata raccontata, in modo completo e spettacolare. Non c’era altro da dire su James o Alyssa, e non c’era modo di migliorare quella tragedia perfetta.

la fine del mondo del cazzo-The End of the F *** ing World-netflix-

Ma questa è la TV nel 2019, dove nessuna storia è mai finita e nessuno show è mai veramente morto, quindi ovviamente una nuova stagione ha debuttato questa settimana su Netflix.

Non c’è modo di discutere pienamente se la seconda stagione funziona senza rivelare il destino di James, che vedremo nel prossimo paragrafo (questo è il tuo unico e solo avvertimento spoiler ). 

La versione breve, tuttavia, è che i nuovi episodi condividono molti degli elementi più efficaci del batch originale – potenti performance, abili scelte di colonne sonore retrò (questa volta appoggiandosi maggiormente alla gente), una miscela di umorismo e pathos – senza mai trovare un motivo per esistere.

Quindi ovviamente James è vivo. 

È, infatti, quello che descrive la prima stagione come una “tragedia perfetta” – prima di aggiungere

“E poi non sono morto”.

Anche lui sa che non è così che la storia dovrebbe andare, eppure qui è costretto a seguire i movimenti perché Netflix e Channel 4 nel Regno Unito volevano un’altra stagione di La fine del mondo del cazzo/ The End of the F *** ing World.

Ma ci vuole un episodio per arrivare a James – e ad Alyssa, del resto. 

La stagione si apre invece con un nuovo personaggio, Bonnie (Naomi Ackie), un ex detenuta innamorata di Clive, il professore universitario di giorno, serial killer di notte che James ha ucciso nella prima stagione per proteggere Alyssa.

 Trascorriamo il primo episodio imparando la triste storia di Bonnie: come Clive l’ha sedotta e manipolata, come è stata ignara delle sue attività più mostruose e quindi perché cerca vendetta su Alyssa e James per quello che hanno fatto al suo uomo.

la fine del mondo del cazzo-The End of the F *** ing World-netflix-

La presenza di Bonnie – e la cecità di Alyssa e James nei confronti del suo programma – ha lo scopo di ricreare la stessa tensione offerta dalla prima stagione, quando James presumeva di essere lui stesso un serial killer in erba che intendeva uccidere Alyssa come sua prima vittima.

Ma quella storia originale ha funzionato in gran parte a causa del contrasto tra la banalità della vita normale di questi adolescenti e la violenta follia del loro viaggio insieme. 

Ackie l’attrice che interpreta Bonnie è molto brava – e aprire la stagione con un episodio incentrato su di lei le dà un certo peso narrativo nonostante l’attaccamento preesistente del pubblico ad Alyssa e James – ma molta della particolarità scompare una volta che le cose sono successe prima di ricominciare, e poi di nuovo.

la fine del mondo del cazzo-The End of the F *** ing World-netflix-

Gli eventi della prima stagione hanno fatto capire a James che non è uno psicopatico, è solo un casino eccessivamente emotivo (anche se in modo più abbottonato di quanto non fosse Alyssa). 

Nel frattempo, lei ha risposto alla quasi morte di James e alla loro successiva separazione chiudendo del tutto il cuore (anche se urla ancora molto). 

Alla fine della seconda stagione, non mi sentivo più in grado di capirli profondamente di quanto non avessi fatto quando James iniziò a correre giù per la spiaggia mentre i poliziotti miravano e gli sparavano.

All’inizio della premiere della stagione, Clive chiede a Bonnie perché voleva seguire la sua lezione di filosofia. Spiega che era interessata a scoprire

“qual è il punto di tutto”.

Questo è un enigma che può applicarsi alle stagioni dei sequel tanto quanto qualsiasi altra cosa nella vita. 

Qual è il punto di continuare una storia? 

È semplicemente passare più tempo con i personaggi a cui tieni? Se questo è tutto ciò che conta, allora è proprio il caso di dire:

questa è : “La fine del mondo del cazzo”…

La seconda stagione giustifica la sua esistenza. 

È per evitare anche la minima traccia di ambiguità per un pubblico che preferisce la chiusura? Quindi idem. 

Ma se è perché la storia e i suoi personaggi hanno sfaccettature più importanti da esplorare, in modo da migliorare il nostro apprezzamento per entrambi, allora la seconda stagione non ci arriva mai. 

È guardabile, certo che si, è anche carina ma non necessaria. 

E confermando il destino di James, quindi mettendo lui e Alyssa in una versione remixata della prima stagione, svaluta un po ‘quella storia originale, che era stata una fine appropriata. Una storia d’amore condannata. Una tragedia perfetta. 

Ecco perchè :

Ultimamente, sembra che ogni spettacolo mi faccia pensare: “Che cazzo ho appena visto?” 

Leave a Reply

Un principe per Natale 4 ci sarà?

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Due anni fa, Netflix...

Aldovia: il vero paese e il castello dove è stato girato "Un principe per Natale"

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Il mondo fiabesco della...

Un principe per Natale: Royal Baby, recensione film Netflix: due regni, una maledizione

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Un principe per Natale:...

Aladdin ottiene uno spin-off inaspettato

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Whole New World...

Jurassic World 3: rivelato il titolo provvisorio

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Jurassic World 3: rivelato...

The Grudge il trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Grudge Red Band...

Ghostbusters: Afterlife : il primo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Ghostbusters: Afterlife : il...

The Conjuring 3 ha una data di uscita e un titolo ufficiale

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Conjuring 3 ha...

The Walking Dead , Carl dice la verità

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Walking Dead ,...

The Walking Dead: quanti Salvatori sono diventati Sussurri?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ The Walking Dead: quanti...

Twd mostra la scena dello zombie

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Twd mostra la...

Twd finirà davvero dopo la stagione 12?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Twd finirà davvero dopo...

The Grudge il trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Grudge Red Band...

Ghostbusters: Afterlife : il primo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Ghostbusters: Afterlife : il...

Underwater ritarda la sua prima, trailer e prime immagini

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Underwater trailer e prime...

No Time To Die ecco il trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ No Time To Die...

V Wars: recensione della serie con Ian Somerhalder

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ La mitologia dei vampiri...

Tre giorni di Natale: Recensione della miniserie drammatica Netflix

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ L’ultimo dramma internazionale di...

Un principe per Natale: Royal Baby, recensione film Netflix: due regni, una maledizione

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Un principe per Natale:...

L'immortale, Ciro condannato a rimanere vivo inutilmente recensione

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ L’immortale, Ciro condannato a...

Caterina la Grande: recensione dell’ultimo episodio
Caterina la Grande: recensione episodio 1×03
Caterina la Grande: Recensione dell’episodio 2
Helen Mirren: “Caterina mi ha sempre affascinato”
Batwoman recensione 1×08
Batwoman 1×07 recensione
Batwoman stagione 1 episodio 6 Recensione
Batwoman recensione 1×05
Watchmen rivela perché Angela è diventata Sister Night
The Watchmen 1×07 recensione, un altro grande episodio
Watchmen 1×06 “Questo essere straordinario” è un episodio straordinario
‘Watchmen’ Recensione 1×05