Vikings 6×04 Recensione "Tutti i prigionieri"

4
♥ Tempo di lettura: 6 min. ♥

Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

VIKINGS-6X04-TUTTI I PRIGIONIERI
Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

Bene, la 6×04 è stato forse l’episodio più emozionalmente e potente di Vikings che ho visto da molto, molto tempo. 

Onestamente non riesco a ricordare l’ultima volta che ho sentito spezzarmi il cuore dopo aver visto un episodio del dramma vichingo di

Forse altre volte i bambini sono morti nello show ma questo piccolo e dolce guerriero mi ha fatto piangere.

In “All The Prisoners/Tutti i prigionieri” Lagertha (Katheryn Winnick) raduna le persone del suo villaggio per prendere una posizione contro i banditi che hanno attaccato la scorsa settimana. 

Oleg di Vikings esisteva nella vita reale
Vikings, il creatore ha ricevuto minacce di morte.

Le prendono i loro scudi. I bambini diventano scout, creando una rete per avvisare il villaggio quando i banditi tornano. I vecchi istituirono fortificazioni.

VIKINGS-6X04-TUTTI I PRIGIONIERI
Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

E poi arrivano i banditi. 

I bambini inviano rapidamente i loro messaggi in coda: chiamate di uccelli, pennacchi di fumo, finalmente un corno. 

Alcuni sono abbattuti dai banditi.

Ma il messaggio arriva e le difese vengono rapidamente presidiate.

 Gli arcieri si appollaiano nascondendosi sulle scogliere. I vecchi guerrieri e le fanciulle scudo si nascondono in attesa. I bambini più piccoli, come i due nipoti di Lagertha, sono nascosti il ​​più sicuro possibile.

Dopo un aspro combattimento, i banditi vengono mandati in fuga quando il loro leader – l’unico a cavallo – chiama la ritirata.

VIKINGS-6X04-TUTTI I PRIGIONIERI
Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

È in quel momento di vittoria che il nipote più giovane di Lagertha, Hali (Ryan Henson), si precipita allegramente e prende una spada per scuotere i banditi in ritirata. 

“Guardami, Lagertha! Guardami! ”Chiama con gioia fanciullesca. 

Ma Lagertha ha gli occhi solo per il capo bandito, che individua il bambino.

Lagertha urla ad Hali ma è troppo tardi. Si precipita a salvarlo, ma non è veloce come un cavallo. Il capo bandito alza la spada e la lascia cadere. Hali cade a terra.

“Mi dispiace”, le dice quando lo stringe tra le braccia. “Non so se ho fatto abbastanza. Sto morendo? ”

È così triste che mi sento emozionata solo parafrasando il dialogo. È un bambino così carino e avere il suo momento di spavalderia da bambino ripagato in questo modo è così crudele. 

Era troppo giovane e a Torvi le si spezzerà il cuore.

Anche Ubbe (Jordan Patrick Smith), essendo diventato il padre adottivo di Hali. Non sono così sicuro che a Bjorn piacerà molto. 

È una scena potente, straziante e sia Katheryn Winnick che Ryan Henson svolgono un lavoro fenomenale recitando. 

Lagertha dice a Hali che non ha nulla da temere.

Che presto sarà al Valhalla a banchettare con gli altri guerrieri coraggiosi.

La sorella di Hali, Asa (Elodie Curry) che guarda tristemente, in seguito dice a Lagertha, mentre seppelliscono i morti, che non vuole lasciare suo fratello.

Nessuno vuole lasciare il villaggio dopo aver combattuto così duramente per questo e aver perso così tanto.

VIKINGS-6X04-TUTTI I PRIGIONIERI
Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

Di ritorno a Kattegat, la moglie di Bjorn Gunnhild (Ragga Ragnars)ha un sogno. In esso bruciava un villaggio. 

Donne e bambini massacrati. Teme che possa essere il villaggio di Lagertha e si offre di scoprirlo. 

Torvi, non va, Ubbe non può basarsi sui sogni, in ogni caso. O meglio non quando devono governare il regno in assenza di Bjorn.

Quindi Gunnhild e altri cavalieri escono, ma non prima che Torvi provi per l’ultima volta ad accompagnarli.

In “All the Prisoners/tutti i prigionieri” c’è un tema ricorrente che il titolo dell’episodio suggerisce. 

Così tanti di questi sono, in un modo o nell’altro, tenuti prigionieri.

 Lagertha alla sua storia di violenza. A questo sanguinoso ciclo di perdita e vendetta e morte inutile. Ha provato a seppellire la spada in questa stagione e vivere una vita di pace nella sua fattoria. Quel sogno è stato infranto troppo presto, e come manette è tornata alla sua vita di uccisione.

Di ritorno a Kattegat, Hvitserk (Marco Ilsø) è tenuto prigioniero dal suo tormento e dipendenza. 

È ancora prigioniero del fantasma di Ivar. Non può sfuggire al suo alcolismo anche quando Ubbe gli dà la possibilità di guidare un inviato lungo la Via della Seta (che potrebbe non essere la migliore idea vista dove Ivar è andato). 

Hvitserk è tormentato dalle visioni di suo fratello, dai ricordi dell’odio e della minaccia di Ivar.

Harald (Peter Franzen) e in misura minore Bjorn sono entrambi prigionieri del re Olaf (Steven Berkoff). 

Harald è incatenato nella prigione di Olaf mentre Bjorn è circondato dai suoi uomini. Tutti e tre sono, in un certo senso, prigionieri dei “vecchi modi di fare le cose”.

Questo è ciò che Olaf decide alla fine, in ogni caso. I vecchi, sanguinosi modi inutili di fare le cose li hanno portati ancora una volta al precipizio della guerra e allo spargimento di sangue inutile, e così propone un modo per liberarsi di queste catene: eleggere un re di tutta la Norvegia per unire il popolo.

VIKINGS-6X04-TUTTI I PRIGIONIERI
Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

Propone Bjorn Ironsides come l’uomo per il lavoro, e alla fine sono tutti d’accordo. Presto tutti i chieftan e i conti si riuniranno per tenere il voto. Harald accetterà di mettere Bjorn sopra di lui? Vedremo. Non è nella sua natura.

Kjetill Flatnose (Adam Copeland) anche lui è prigioniero, in un certo senso, del suo passato condiviso e sanguinante con (Gustaf Skarsgård). 

Ritornato dall’Islanda dice a Bjorn che Floki è semplicemente svanito. 

Questa settimana, Bjorn lo interroga ulteriormente. Kjetill gli racconta l’intera storia, compresa la parte in cui ha massacrato l’altra famiglia in Islanda, ma giura di non avere nulla a che fare con la scomparsa di Floki.

Bjorn non gli crede e gli dice che Floki farà meglio a presentarsi o considererà Flatnose responsabile della sua morte. 

Quando Bjorn lascia la tenda, Flatnose lo fissa e mormora tra sé:

“Tutti gli uomini devono morire. Anche tu Ironsides. ”Proverà ad uccidere il suo capo? Certamente sembra così. Oh, le cose che facciamo per la libertà.

Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

Anche Ivar (Alex Høgh Andersen) è un prigioniero, sebbene sia passato da un prigioniero letterale all’ospite d’onore del Principe Oleg (Danila Kozlovsky) e potenziale re fantoccio.

Ivar e Oleg hanno una relazione così interessante. All’inizio, sembra che Ivar abbia trovato la propria ambizione psicotica di Oleg in linea con la sua. 

Ne era divertito. 

Gli eventi successivi sembrano averlo messo in pausa, anche se i suoi veri sentimenti e motivazioni rimangono opachi e misteriosi come sempre.

Sembra aver stretto un legame con il giovane principe Igor (Oran Glynn O’Donovan) che è lui stesso un prigioniero . 

Ivar è diventato sempre più vicino al ragazzo e questa settimana gli dice che possiede tutto ciò che lo circonda: il villaggio, la terra, persino il cielo. Non sono di Oleg, sono di Igor.

Il principe Dir (Lenn Kudrjawizki) è, come Harald, letteralmente un prigioniero. 

È incatenato in modo grottesco in una gabbia vera e propria, le maglie della catena gli perforano la guancia. Ivar va da lui, gli dà qualcosa da mangiare e gli dice che

“Non possiamo farti morire quando potresti ancora scappare.”

Dir offre a Ivar tutto ciò che vuole se lo aiuterà a liberarlo, ma Ivar non è interessato a tutto ciò. Vuole solo uccidere Oleg, dice al principe Dir.

È perché disprezza Oleg e la sua crudeltà? È perché ha una passione per il giovane Igor? O è semplicemente perché vuole prendere il potere per se stesso in modo da poter tornare in Scandinavia e riprendere Kattegat alle sue condizioni piuttosto che diventare un burattino re di Oleg.

Forse è una miscela di tutti e tre.

Vikings 6×04 Recensione “Tutti i prigionieri”

In ogni caso, questo è stato un episodio davvero buono. La è rimbalzata in grande misura dalla terribile seconda parte della .

Sono attratta dalla storia, e anche se manca Ragnar e Athelestan, Rollo ed Ecbert, mi trovo ancora estasiata da gran parte di ciò che sta succedendo .

La battaglia contro i banditi è stata emozionante e, in definitiva, un momento incredibilmente toccante che ha avuto la sensazione che questo spettacolo non fosse in grado di fare da tanto tempo.

Olaf è un formidabile: mezzo pazzo, senza dubbio, ma anche intelligente e, dietro la sua impiallacciatura di follia, molto calcolatore. 

Nel frattempo, l’ambientazione ucraina è un bel cambio di ritmo rispetto alle altre località che abbiamo visitato, che si tratti di , Parigi o Medio Oriente. 

E in realtà stiamo trascorrendo un po ‘di tempo significativo piuttosto che le incredibilmente troncate avventure di Bjorn e della scorsa stagione.

Quindi sono felice di scrivere di nuovo positivamente.

Lo giuro, mi stanco di scrivere recensioni negative, solo perché significa che devo sedermi davanti alla televisione e guardare cose pesanti. 

Grazie agli dei le cose sono cambiate nella Stagione 6.

Forse alcune aspre critiche sono state esattamente ciò di cui questo spettacolo aveva bisogno per tornare in pista!

Leave a Reply

Halloween: James Jude Courtney ha ricevuto consigli da un vero assassino

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Sappiamo tutti che molti...

Spenser Confidential Netflix ha già un trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Spenser Confidential Netflix...

La Sirenetta: Nel remake darà più potere ad Ariel

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Mentre stiamo ancora...

Federico Fellini il grande regista italiano avrebbe compiuto 100 anni

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Federico Fellini il grande...

Sylvester Stallone Prima immagine da Supereroe

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Dobbiamo ancora vedere...

Matrix 4 : Firma Eréndira Ibarra

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Continuano gli aggiornamenti su ” Matrix...

Actors Guild Awards ecco il galà di immagini

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Non c’è preludio migliore...

Joaquin Phoenix dedica il suo premio a Heath Ledger

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Joaquin Phoenix dedica il...

Spenser Confidential Netflix ha già un trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Spenser Confidential Netflix...

Picard il nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ CBS All Access ha...

Le terrificanti avventure di Sabrina nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Il trailer ufficiale...

Bloodshot nuovo trailer con Vin Diesel come protagonista

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ È arrivato il nuovo trailer di...

TWD Universe sta sviluppando mitologie diverse dall'equipaggio dell'elicottero

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Attualmente, AMC sta centrando...

The Walking Dead: World Beyond data di uscita e durata delle stagioni

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ AMC ha quasi garantito...

Lo zaino arancione di Virgil in The Walking Dead è un grande indizio

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Lo zaino arancione di...

Andrew Lincoln di The Walking Dead fa pratica con le armi

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Andrew Lincoln di The...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Piccole donne di Greta Gerwig, recensione

♥ Tempo di lettura: 6 min. ♥ Strano iniziare una recensione...

Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Vikings recensione 6×05 "La Chiave"
Vikings 6×04 Recensione "Tutti i prigionieri"
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati